CPU

Il Core i9-12900H è stato messo alla prova in un popolare benchmark

Sono apparsi in rete i risultati di un altro benchmark effettuato su un processore Alder Lake di Intel, più precisamente il Core i9-12900H. Il chip è stato testato in Ashes of the Singularity con il preset di qualità più basso, rendendo difficile confrontare il punteggio con altre CPU. I dati mostrano che il Core i9-12900H è stato abbinato a una GPU mobile NVIDIA RTX 3080 e 16GB di RAM. Utilizzando il livello di dettaglio minimo a 1080p, questa configurazione è stata in grado di generare una media di circa 107fps.

Ovviamente, questo risultato non va preso come definitivo, in quanto Alder Lake è ancora in fase di sviluppo, e, dato il preset di bassa qualità, non ci fornisce una buona idea di come si comporterà questa CPU nei giochi. Inoltre, è stato utilizzato Windows 10 anziché Windows 11, il quale possiede un nuovo scheduler ottimizzato per Alder Lake.

L’effettivo conteggio dei core dell’i9-12900H rimane un mistero, perché Ashes of the Singularity può rilevare solo il numero totale dei thread. Presumibilmente, se si tiene conto dell’Hyper Threading per i core P, si avranno sei core ad alte prestazioni e otto ad alta efficienza. Questa disposizione di base è probabilmente veritiera, poiché Intel ha già confermato una simile configurazione per Alder Lake mobile.

Credit: Oxide Games
Intel Core i9-12900H Ashes Of The Singularity

È interessante notare che abbiamo visto un chip Alder Lake simile nei benchmark trapelati in precedenza. Alcuni mesi fa, è stata avvistata una CPU mobile Alder Lake a 14 core confrontarsi con il Ryzen 7 5800H di AMD in GeekBench 5. Nel complesso, il chip Intel era solo il 5% più lento della sua controparte Zen 3.

Per una strana coincidenza, questo benchmark è stato diffuso dopo l’annuncio di Apple M1 Max e i presunti punteggi raggiunti dal nuovo SoC. Il nuovo M1 Max è sicuramente un chip da non sottovalutare, con un punteggio Geekbench 5 di 1.749 per il single-core e un impressionante 11.542 in multi-thread. Per ora, i risultati trapelati da Geekbench 5 per il Core i9 non sono nemmeno vicini all’M1 Max, con l’i9 che ha registrato un punteggio di 1.258 in single thread e solo 6.831 in multi thread. Tuttavia, questi test sono chiaramente stati effettuati su prototipi, quindi dovremo prima di tutto mettere le mani sulle versioni finali per arrivare alle conclusioni.