Software

Il kernel Linux 5.6 supporterà USB4

Il supporto USB4 raggiungerà il kernel Linux con la versione 5.6. Inizialmente si pensava che la compatibilità con il nuovo standard potesse arrivare con il kernel Linux 5.5, ma il tutto è slittato alla versione successiva, il che significa che si va dopo gennaio, dato che la versione 5.5 arriverà alla fine di quel mese.

Se tutto andrà per il meglio, il kernel Linux 5.6 debutterà in versione stabile tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. I lavori per integrare la specifica USB4 nel kernel presero il via lo scorso ottobre, con gli sviluppatori di Intel che pubblicarono 22 patch: poco meno di quattromila righe di nuovo codice (si dovrebbe scendere a 2 mila nell’implementazione finale), anche grazie al fatto che USB4 è basata su Thunderbolt e quindi Intel ha riusato del codice esistente.

Ricordiamo che la quarta versione dello standard USB presenta miglioramenti “a tutto tondo”, primo fra tutti la capacità di raggiungere una velocità massima di 40 Gbps (la stessa di Thunderbolt 3) usando cavi a due linee. Alcune implementazioni di USB4 funzioneranno perciò anche con i dispositivi Thunderbolt 3.

Inoltre, se si usa una porta USB4 per trasportare video e dati nello stesso momento, la porta sarà in grado di allocare il bandwidth di conseguenza. Perciò se un video necessita solo del 20% del bandwidth per gestire il vostro monitor Full HD che è anche un hub, l’altro 80% sarà libero per la trasmissione di file verso il vostro SSD esterno.

I primi dispositivi USB4 dovrebbero arrivare tra il tardo 2020 e il 2021. Probabilmente USB4 sarà supportato prima su smartphone che su portatili e PC desktop. Per questo e altri dettagli vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.