Computer Portatili

Il nuovo MacBook è una bellezza superleggera ma con una sola porta tutto-in-uno

Apple ha appena presentato il nuovo MacBook, un prodotto che (per ora almeno) si affianca a MacBook Air e MacBook Pro. Apple lo ha "relegato" dietro al nuovo Apple Watch, ma questo portatile ha in effetti rubato la scena all'orologio intelligente.

Il nuovo MacBook è un computer portatile da 12 pollici basato su CPU Intel Core M a 1,3 GHz, quindi per prestazioni non dovrebbe allontanarsi molto dall'attuale MacBook Air. È un computer pensato per la massima portabilità ma vanta anche nuove soluzioni che, almeno sulla carta, dovrebbero migliorare l'ergonomia.

macbook 2015 presentazione

Le cifre da record sono sicuramente lo spessore e il peso: 13,1 mm e 900 grammi, praticamente una piuma. Lo schermo da 12 pollici ha una risoluzione pari a 2304 x 1440 pixel, sufficienti per rientrare nella definizione "retina" di Apple – e sicuramente molto elevata per questa dimensione. Spettacolare da questo punto di vista, ma gli altri aspetti saranno da verificare sul campo. Per ottenere una riduzione tanto notevole di spessore peso Apple ha infatti rivisto molti dettagli.

Tra gli altri aspetti interessanti il primo è il trackpad dalla superficie in vetro, che ora non "clicca più" come sui MacBook che conosciamo. Troviamo invece un sistema, Force Touch, che sfrutta dei sensori per misurare la forza applicata dalle dita. In questo modo premendo più o meno forte possiamo fare diverse azioni, con il click destro/due dita, oppure regolare al velocità di avanzamento di un video.

Dopodiché Apple ha rivisto la tastiera, prendendosi così tra l'altro un grosso rischio visto che questo è uno degli elementi più apprezzati sui MacBook. Sul nuovo prodotto abbiamo un meccanismo "a forbice" il cui scopo principale, sembra, è ridurre ulteriormente lo spessore. L'illuminazione ora prevede un LED per ogni tasto.

macbook 2015 usb-c

Sottile, leggero e del tutto silenzioso. Il nuovo MacBook è infatti un portatile "fanless", vale a dire senza ventole. Phil Schiller di Apple ha poi mostrato anche la scheda madre, dando una rilevanza all'hardware non del tutto comune da parte di Apple. Quanto alla batteria, Apple ha lavorato anche su questo aspetto: l'autonomia dichiarata è di 9 ore con la navigazione Web, e 10 ore in riproduzione video da iTunes.

Un aspetto che farà sicuramente discutere riguarda poi l'unica porta presente sul MacBook – a parte il jack per le cuffie. Si tratta di un connettore USB-C che unisce alimentazione e uscite video – indifferentemente DisplayPort, HDMI o VGA. Fantastico per la mobilità se non si deve collegare nulla, ma usare anche solo un pendrive potrebbe rappresentare un ostacolo. Di certo molti avranno bisogno di un adattatore come quello venduto da Apple a 89 euro.

Come per l'Apple Watch, proveremo il nuovo MacBook non appena possibile. Quanto ai prezzi, infine, questo computer costa 1499 o 1829 euro, a seconda di processore e dimensione dell'unità SSD. Sarà disponibile dal 10 aprile.  Per chi vuole collegare uno schermo esterno bisognerà poi mettere in conto 89 euro in più per l'adattore. 

Se volete approfondire pregi e difetti del nuovo MacBook e capire se è il notebook adatto a voi leggete il nostro articolo MacBook: pregi e difetti, chi dovrebbe comprarlo e perché.

Contestualmente Apple ha annunciato che saranno aggiornati anche i modelli esistenti di MacBook Air e MacBook Pro. In questo caso si tratta di un rituale aggiornamento con le nuove CPU Intel. Per conoscere tutte le novità in dettaglio vi consigliamo di leggere la nostra Guida all'acquisto MacBook aggiornata con tutte le novità di questa sera.

Aggiornamento 10/3/2015: inseriti i prezzi in euro.