CPU

iMac 2012 fatto in Cina, finito in USA e terribile da smontare

L'accessibilità ai componenti interni dei nuovi iMac è un "esercizio di delusione". Così ha definito iFixIt la sua esperienza di smontaggio dell'All In One da 21,1 pollici di Apple, che ha il vetro e il display LCD incollati direttamente al telaio, e una progettazione tale per cui l'accesso a RAM, CPU e disco fisso è possibile solo dopo avere rimosso la scheda madre.

iMac late 2012

Il punteggio di riparabilità assegnato da iFixIt a questo prodotto è stato quindi di 3 su 10, rispetto al 7 del modello dello scorso anno. I tecnici hanno sottolineato nel loro report che "il vetro e l'LCD sono ora incollati al telaio dell'iMac con un adesivo incredibilmente forte", tanto che è stato necessario usare la pistola di calore per sciogliere la colla e un plettro per chitarra per separare i componenti.

Anche rimuovere gli altoparlanti è snervante secondo iFixIt, ma nulla è pareggiabile alle operazioni da svolgere per aggiornare la RAM. I nuovi Mac infatti consentono sulla carta questa opzione, peccato che oltre allo schermo sia necessario rimuovere del tutto anche la scheda madre.

###old2012###old

Fra i punti positivi c'è l'alloggiamento di gomma che attutisce le vibrazioni del disco fisso (un modello da 2,5" per notebook): una soluzione che si è rivelata necessaria vista la vicinanza dei componenti interni nello spazio ridotto a disposizione. La webcam è collegata direttamente alla scheda madre, quindi sono spariti i lunghi e delicati cavetti che venivano impiegati nei modelli più datati.

Un particolare curioso che è emerso dalle immagini di iFixIt è che l'iMac da 21,5 pollici risulta secondo l'etichetta "assemblato in USA", ma viene prodotto in Cina. Si può supporre che negli Stati Uniti vengano solo eseguiti piccoli interventi di personalizzazione, come l'espansione di memoria. Sui siti specializzati si sta già discutendo sulla legittimità di questa dicitura, dato che l'FTC sembra giustificarla solo a fronte di un intervento ben più invasivo, ma al momento non ci sono spiegazioni ufficiali. Probabilmente per lo stesso motivo sono stati trovati alcuni iMac con la scritta Assemblato in Irlanda. Ricordiamo infatti che a Cork c'è uno del centri di smistamento europei a cui si fa riferimento anche per gli interventi in garanzia e per la logistica.