CPU

Imagination attacca: ARM è uno pseudo monopolio, un grande gorilla

Imagination Technologies contro ARM. Non solo con i prodotti, ma anche a parole. A parlare è Sir Hossein Yassaie, CEO di Imagination, il quale intervistato dal Times ha accusato la rivale di sfruttare la sua posizione nel settore mobile per rispingere gli attacchi dei rivali.

Imagination, storico produttore di GPU mobile, non solo combatte contro le GPU Mali di ARM, ma con l'acquisizione di MIPS è entrata in rotta di collisione con i SoC con l'azienda di Cambridge. Oggi ARM sembra in una posizione quasi imbattibile nel mondo mobile.

gorilla

Persino Intel ha faticato a intaccare la posizione del progettista, nonostante miliardi d'investimenti e sussidi ai produttori. Imagination stima che ARM detenga l'80% nel mercato globale delle CPU, un settore da 10 miliardi di chip all'anno, rispetto al 10% delle soluzioni MIPS.

"I nostri amici di Cambridge sono essenzialmente uno pseudo-monopolio e si stanno comportando come tale", ha affermato Hossein Yassaie, il quale paragona la posizione di ARM al dominio di Intel nell'era dei PC. "C'è stato un tempo in cui Intel era vista come un grande gorilla e controllava le cose. Oggi l'industria sta dicendo la stessa cosa. Ciò non è un bene, e non lo è per ARM".

Galaxy S III Neo Galaxy S III Neo

Un portavoce di ARM ha risposto che l'azienda opera in uno dei settori più contesi e competitivi. "Abbiamo molto successo in alcuni mercati, ma siamo sempre molto attenti nel garantire che i nostri comportamenti permettano una concorrenza leale", ha aggiunto.

Sir Hossein ha affermato che MIPS competerà con ARM. Nel corso della settimana l'azienda dovrebbe svelare un nuovo prodotto di sicurezza pensato per competere direttamente con TrustZone di ARM. "Il prodotto creerà diversi recipienti all'interno dell'architettura in modo che i diversi tipi di dati, come quelli bancari e le informazioni mediche, possano essere segmentati", scrive il Times.

Secondo il massimo dirigente di Imagination i volumi di chip MIPS hanno iniziato a crescere, ma vi sono fluttuazioni tra i trimestri. L'obiettivo è ottenere un terzo del mercato.