CPU

Intel Alder Lake avrà problemi con alcuni giochi?

Il sito americano Gamer’s Gospel ha scovato un passaggio interessante nella nuova developer guide diffusa da Intel, relativa ai processori Intel Core Alder Lake-S di 12esima generazione in uscita nelle prossime settimane. Stando a quanto riportato, Alder Lake potrebbe avere problemi di compatibilità con alcuni giochi, in particolare quelli pubblicati ormai qualche anno fa.

Nello specifico, nella developer guide si legge che alcuni DRM, tra cui Denuvo, dovranno essere aggiornati per supportare il design ibrido dei processori Intel Core di prossima generazione. Secondo la documentazione, è Intel stessa a confermare che Alder Lake può presentare problemi di compatibilità con i giochi che integrano una qualsiasi tecnologia DRM, a meno che gli sviluppatori non rilascino un aggiornamento dedicato e che, successivamente, vengano aggiornati anche i giochi che lo usano.

Image credit: HKEPC

Qui vi riportiamo il passaggio della developer guide a cui si fa riferimento: “Se i giochi che avete rilasciato o a cui state lavorando usano un DRM, vi consigliamo di contattare lo sviluppatore e chiedere se supporta architetture ibride, in particolare la piattaforma Intel Alder Lake. A causa della natura dei moderni algoritmi DRM, il software potrebbe usare un sistema di identificazione della CPU, e dovrebbe essere aggiornato per le piattaforme ibride in arrivo. Intel è al lavoro con i principali fornitori di DRM come Denuvo, per assicurarsi che le loro soluzioni supportino le nuove piattaforme”.

La quasi totalità dei giochi tripla A moderni usa un DRM per proteggersi dalla pirateria, che sia Denuvo o un altro software. Anche se Intel ha menzionato apertamente solo Denuvo, è lecito pensare che anche altri sistemi di protezione, come SecuROM e VMProtect, dovranno essere aggiornati per funzionare con le nuove CPU. Altri titoli che usano un sistema di protezione a livelli multipli, come ad esempio Assassin’s Creed Origins, avranno quasi certamente bisogno di più di un aggiornamento per risultare compatibili.

Sebbene probabilmente il problema non ci sarà per i titoli in uscita o appena rilasciati, i titoli che hanno già qualche anno sulle spalle potrebbero non essere aggiornati, risultando impossibili da giocare sui PC con processore Intel Alder Lake. Possiamo solo sperare che gli sviluppatori aggiornino anche giochi non esattamente recenti o che, come accade in alcuni casi con i titoli più vecchi, decidano di rimuovere del tutto il DRM; c’è anche la possibilità che alcuni di questi giochi siano già disponibili senza DRM, su piattaforme come GOG.