CPU

Intel Clarksfield, quad-core da crisi energetica

Clarksfield, processore quad-core a 45 nm che sarà la punta di diamante della piattaforma per portatili Intel Calpella (attesa tra settembre e ottobre), potrebbe avere un consumo di picco piuttosto elevato.

Secondo le ultime indiscrezioni, vedremo tre proposte: due con TDP di 45 watt e una versione Extreme Edition da 55 watt. Non è chiara la frequenza di lavoro della versione più prestante, mentre le due proposte standard dovrebbero lavorare rispettivamente a 1,6 e 1,73 GHz.

 

I dati, se raffrontati a quelli dell'attuale top di gamma Core 2 Duo (3,06 GHz, TDP 35 watt), possono lasciare perplessi. Tuttavia non bisogna dimenticare che stiamo parlando di processori quad-core e non dual-core, con un'architettura rinnovata e più efficiente che può contare su interessanti tecnologie quali Turbo Boost e HyperThreading.

Insomma, c'è da sperare che con un TDP un po' più alto si arrivi ad avere una resa più elevata, ma questo saranno i benchmark a sentenziarlo.

News correlate
Intel Core i9 nominato, nella Casa si fa chiarezza