Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
CPU

Intel Core di nona generazione presentati il primo ottobre?

Intel potrebbe presentare i primi processori Core di nona generazione il primo ottobre, secondo le ultime indiscrezioni pubblicate da Wccftech. La casa di Sunnyvale avrebbe intenzione di rinnovare l'offerta grazie a un aumento dei core e delle frequenze, partendo dai modelli della serie K, per poi svelare il resto della gamma nel primo trimestre 2019.

Si tratterà come ormai noto, dato il ritardo del processo produttivo a 10 nanometri, di soluzioni nuovamente a 14 nanometri, anche se si avvarranno dell'ultima revisione disponibile. Insieme al debutto delle nuove CPU, la cui architettura non subirà cambiamenti rispetto alle ultime generazioni, Intel introdurrà anche una nuova piattaforma basata sul chipset Z390, sebbene ormai sembri appurato che la gamma mantenga la compatibilità con i chipset serie 300 già sul mercato.

Quanto ai modelli in arrivo, si attendono almeno tre soluzioni con moltiplicatore sbloccato. Al top della gamma dovremmo trovare il Core i9-9900K (8 core / 16 thread), seguito dal Core i7-9700K (8 core / 8 thread) e dal Core i5-9600K (6 core / 6 thread).

chip intel

Il Core i9-9900K, oltre a rappresentare la prima CPU a 8 core mainstream di Intel, integrerà 16 MB di cache L3. Per quanto riguarda le frequenze operative si parla di 3,6 GHz di base con la possibilità di arrivare a 5 GHz in Turbo boost.

Le indiscrezioni riportano anche i possibili rapporti del Turbo Boost, con i 5 GHz fissati per il funzionamento con uno e due core, 4,8 GHz qualora siano messi sotto carico fino a 4 core e 4,7 GHz se chiamati in causa 6/8 core. Tutto questo in un TDP di 95 watt.

Il Core i7-9700K non offrirà a quanto pare l'Hyper-Threading, ma conterà solo su 8 core fisici e 12 MB di cache L3. Per quanto riguarda le frequenze, il chip dovrebbe operare a 3,6 GHz di base e accelerare fino a 4,9 GHz in Turbo Boost single-core. Il funzionamento con Turbo Boost su 6/8 core sarebbe invece fissato a 4,6 GHz. Anche in questo caso il TDP dovrebbe essere di 95 watt.

Il Core i5-9600K dovrebbe essere invece un'evoluzione dell'attuale Core i5-8600K, grazie a 6 core senza Hyper-Threading e 9 MB di cache L3. Il TDP dovrebbe essere di 95 watt anche per questo modello. Le differenze tra 9600K e 8600K dovrebbero riguardare le frequenze, ovviamente maggiori sul nuovo arrivato, con una base fissata a 3,7 GHz e il seguente quadro per quanto concerne il Turbo Boost: 4,6 GHz (1 core), 4,5 GHz (2 core), 4,4 GHz (4 core) e 4,3 GHz (6 core). Tutti i nuovi processori di Intel, salvo sorprese, dovrebbero contare come sempre su una GPU integrata.

Di seguito una tabella compilata da Wccftech con le specifiche tecniche presunte (e quindi da non intendersi confermate da Intel) dei nuovi modelli e il resto della gamma Core di nona generazione in arrivo:

Processore Processo Core / thread Freq. base Freq. Turbo Cache TDP
Core i9-9900K 14nm++ 8 / 16 3.6 GHz 5.0 GHz (1/2 Core)
4.8 GHz (4 Core)
4.7 GHz (6/8 Core)
16 MB 95W
Core i7-9700K 14nm++ 8 / 8 3.6 GHz 4.9 GHz (1 Core)
4.8 GHz (2 Core)
4.7 GHz (4 Core)
4.6 GHz (6/8 Core)
12 MB 95W
Core i5-9600K 14nm++ 6 / 6 3.7 GHz 4.6 GHz (1 Core)
4.5 GHz (2 Core)
4.4 GHz (4 Core)
4.3 GHz (6 Core)
9 MB 95W
Core i5-9600 14nm++ 6 / 6 3.1 GHz 4.5 GHz 9 MB 65W
Core i5-9500 14nm++ 6 / 6 3.0 GHz 4.3 GHz 9 MB 65W
Core i5-9400 14nm++ 6 / 6 2.9 GHz 4.1 GHz 9 MB 65W
Core i5-9400T 14nm++ 6 / 6 1.8 GHz 3.4 GHz 9 MB 35W
Core i3-9100 14nm++ 4 / 4 3.7 GHz N/A 6 MB 65W
Core i3-9000 14nm++ 4 / 4 3.7 GHz N/A 6 MB 65W
Core i3-9000T 14nm++ 4 / 4 3.2 GHz N/A 6 MB 35W

Tom's Consiglia

Se state cercando un ottimo processore per giocare oggi e anche in futuro con il Core i5-8600K sarete in una botte di ferro per diversi anni.