CPU

Intel Core i9-7900X a 5 GHz con raffreddamento a liquido

Nelle scorse settimane Intel ha presentato la nuova linea di processori HEDT (High End DeskTop) composta da processori Kaby Lake-X (4 core con e senza Hyper-Threading) e Skylake-X (fino a 16 core con Hyper-Threading).

In molti hanno storto il naso alla notizia dell'uso fra chip e heatspreader della pasta termoconduttiva al posto della saldatura fluxless. Per questo motivo si riteneva che le capacità di overclock di questi processori fossero molto limitate.

Le prove di questi giorni hanno in parte confermato e in parte smentito questa notizia. La buona notizia è che questi processori sono in grado di salire a frequenze prossime a 5 GHz, quella cattiva è che per farlo bisogna ricorrere al delidding e sostituire la pasta termoconduttiva con un composto a base di metallo liquido. Per maggiore chiarezza qui di seguito vi traduciamo le parole dell'overclocker der8auer, estratte da un video su YouTube:

Intel Core i9

"Dal mio punto di vista le CPU Skylake-X sono piuttosto impressionanti. Adesso abbiamo a disposizione 10 core a un prezzo di gran lunga inferiore alle controparti Broadwell-E (N.d.T.: che erano estremamente sovraprezzate causa mancanza di concorrenza) e con frequenze nettamente maggiori. Usando la pasta termoconduttiva preinstallata sono stato in grado di raggiungere 4,8 GHz sulla CPU Core i9-7900K usando un dissipatore a liquido AIO Corsair con un radiatore da 280 mm. Quindi c'è ancora un po' di spazio e credo che sia possibile raggiungere 4,9 GHz con un dissipatore a liquido custom se avete per le mani un buon chip, anche senza ricorrere al delidding. Dopo aver fatto questo test, ho scoperchiato il processore e sostituito la pasta termoconduttiva preapplicata con una a base di metallo liquido e, usando il suddetto dissipatore AIO da 280 mm sono riuscito a raggiungere 5 GHz".

Leggi anche: Intel Core X: la CPU a 18 core arriva a inizio ottobre

"Quindi, prima avevamo i processori Broadwell-E capaci di raggiungere 4,3-4,4 GHz che costavano fino a 1.700 dollari. Adesso abbiamo processori SkyLake-X che costano molto meno e possono essere spinti a 5 GHz, quindi perché la stampa gli fa una pubblicità così negativa? Proprio non riesco a capirlo. Pertanto, dal mio punto di vista, questi processori sono davvero impressionanti grazie a prestazioni eccellenti in single-thread usando una CPU con 10 core e quantomeno convincenti in multi-thread, a differenza di quanto potevamo ottenere con i processori Broadwell-E (comparandone le prestazioni a processori mainstream)".

Intel Core X

"… Penso che con una CPU fortunata e un impianto a liquido custom potreste riuscire ad arrivare a 5,1 GHz. Tenete presente che quello che ho usato è un processore pre-testato quindi è già un'ottima CPU. Di norma dovreste comunque riuscire ad arrivare a 4,7-4,8 GHz ricorrendo al delidding e, usando una CPU pre-testata, i 5 GHz sono un traguardo fattibile".

Leggi anche: Intel Core 8000 con il 30% di prestazioni in più. Davvero?

Volendo trarre delle conclusioni possiamo iniziare a riflettere sul fatto che il processore usato, il Core i9-7900K, è un processore che già di suo arriva a 4,5 GHz con il Turbo Boost 3.0. Quindi un overclock stabile a 4,7-4,8 GHz non è un incremento che fa gridare al miracolo, seppure si tratti di una frequenza stabile su tutti i core. Inoltre, il 7900K è un processore con 10 core, 20 thread e un TDP di 140W, quindi è lecito supporre che i modelli maggiori non arriveranno a tanto.

Leggi anche: Intel Skylake-X nelle mani degli overclocker, primi test

In seconda battuta, possiamo dire che l'overclock di questi processori sarà appannaggio solo di chi ha un dissipatore serio. Un AIO con un radiatore da 280 mm equivale grossomodo a un top di gamma ad aria quali il Noctua NH-D15 o il Cryorig R1, quindi parliamo di dissipatori che partono da un centinaio di euro fino a salire a diverse centinaia per un impianto custom open-loop.

Intel Core i5 i7 i9 serie X

Infine, der8auer ha ottenuto quei risultati grazie al delidding (che invalida istantaneamente la garanzia) e abbassando il clock con carichi AVX, quindi un overclock per uso giornaliero dovrà necessariamente essere più contenuto di circa 200 MHz.

Leggi anche: CPU Intel a 10 nanometri, Ice Lake sta prendendo forma

Tirando le fila, i processori SkyLake-X sono sicuramente ottime CPU che possono garantire risultati straordinari ma non sono esenti da punti deboli. Se avranno o no successo, sicuramente non dipenderà solo dai loro meriti ma anche da come si posizioneranno le omologhe proposte di AMD, ovvero i processori della famiglia Ryzen Threadripper. Rimaniamo in fiduciosa attesa di questo scontro al vertice perché siamo sicuri che ci sarà da divertirsi!


Tom's Consiglia

Intel Core i7-7700K, il migliore per piattaforme LGA 1151.