CPU

Intel Core i9-9900T avvistato in Giappone: in arrivo una CPU a 8 core a basso consumo?

Qualche giorno fa sulla pagina giapponese di Yahoo! Auctions è apparsa un’asta molto interessante: l’oggetto in vendita era infatti un misterioso processore Intel Coffe Lake Refresh, identificato come Core i9-9900T.

Il suffisso “T” identifica una variante a basso consumo dell’attuale Core i9-9900K, CPU ammiraglia della linea desktop di Intel. Il venditore indica che il processore è un engineering sample, e dalle foto lo vediamo installato su una scheda madre ASRock H310M-HDV/M.2.

Sempre dalle foto è possibile notare sull’IHS il codice identificativo “QQC0” e la frequenza base, pari a 1,7 GHz. Secondo altri dettagli presenti sulla pagina relativa all’asta il presunto I9-9900T sarebbe in grado di raggiungere i 3,8 GHz in boost. Le altre specifiche dovrebbero essere identiche a quelle del Core i9-9900K: 8 core / 16 thread, 16 MB di cache L3 e supporto a memorie DDR4-2666.

Se volessimo fare qualche supposizione, essendo una variante a basso consumo è probabile che il processore abbia un TDP non superiore ai 35 W. Inoltre è poco probabile che quei 3,8 GHz in boost siano su tutti i core, crediamo piuttosto che si riferiscano alla frequenza massima raggiungibile quando solo uno o due core sono attivi e che il turbo su tutti gli otto core si fermi a 3,3 GHz.

Per quanto riguarda il prezzo, il venditore ha fatto partire l’asta da 35 mila Yen, circa 280 euro. Sarebbe lecito pensare che questa variante costerà meno rispetto al fratello maggiore 9900K, ma se pensiamo che Intel ha messo a listino il 9900KF (un i9-9900K con grafica integrata disabilitata) a 499 dollari – lo stesso prezzo del 9900K – non possiamo esserne così sicuri.

Come detto comunque queste sono tutte supposizioni e vanno prese con le dovute precauzioni. Anche se il chipset H310 supporta i nuovi Intel core i9, quello messo in vendita potrebbe, per assurdo, essere anche un nuovo modello di Pentium, altra CPU dotata di socket LGA1151 e perfettamente compatibile con questo chipset. A questo punto non ci resta che aspettare altre indiscrezioni o un eventuale annuncio da parte di Intel.