Storage

Intel e Hitachi si accordano per produrre memorie

Per rinforzare la sua posizione nel competitivo mercato delle memorie flash, Intel firmerà, giovedì, un accordo con Hitachi, per trasformarsi nel suo forniture unico di memorie flash, che poi il produttore giapponese userà per i suoi prodotti. Le due aziende condivideranno anche i costi di ricerca e sviluppo.

I drive SSD sono più costosi, ma generalmente anche più prestanti ed efficienti dei dischi tradizionali. La speranza di Intel, condivisa dagli altri produttori, è che questi prodotti si diffondano rapidamente tra l'utenza professionale, potenzialmente più redditizia del mercato laptop, che al momento raccoglile la maggior parte di queste memorie.

 

Hitachi Global Storage Technologies, nata nel 2003 con l'acquisizione da parte di Hitachi del settore archiviazione di IBM, è il terzo produttore mondiale di hard drives, dopo Seagate e Western Digital. È quindi naturale che abbia forti legami con i produttori di server, che sono disponibili a spendere qualcosa in più per ottenere migliori prestazioni.

Il primo prodotto Intel-Hitachi dovrebbe fare la sua comparsa all'inizio del 2010, proprio nel momento in cui, si prevede, il mercato delle memorie flash vedrà un'accelerazione importante.