CPU

Intel ha lavorato perché Resizable BAR sia uno standard

Intel ha passato un 2020 molto impegnativo. Dopo il lancio della sua piattaforma mobile di undicesima generazione, Tiger Lake, la sua attenzione si è concentrata sulla prossima generazione di chip desktop che dovrebbero giungere a breve sul mercato, i Core 11th Gen Rocket Lake.

Durante il “The Tom’s Hardware Show” di questa settimana un rappresentante dell’azienda ci ha parlato del supporto a Resizable BAR sulle schede madre con chipset e CPU Intel, argomento portato alla ribalta da AMD con la funzione che l’azienda chiama SAM, Smart Access Memory.

Gigabyte BIOS SAM

Resizable BAR, come vi abbiamo spiegato spesso negli ultimi mesi, è una funzione dello standard PCIe che solo ora, a seguito dell’implementazione di SAM sui sistemi con CPU AMD Ryzen serie 5000 e GPU Radeon RX 6000, ha ricevuto l’attenzione dei big del settore.

La funzione permette di alleggerire il carico di lavoro sulla VRAM della scheda video permettendo il trasferimento di dati, shader e texture solo al momento del bisogno e simultaneamente, in caso di richieste multiple in contemporanea. Questo dovrebbe aumentare le prestazioni nei giochi permettendo alla CPU di “accedere in modo efficiente all’intero frame buffer“, per citare Nvidia.

Intel tiger Lake

Il GM dei segmenti premium e gaming notebook di Intel, Fredrik Hamberger, è entrato nel merito del supporto per Resizable BAR al The Tom’s Hardware Show, affermando che Intel ha collaborato con i produttori di schede grafiche, cioè Nvidia e AMD, per l’implementazione. L’obiettivo, ha detto, era quello di trovare una “soluzione standard” che potrebbe essere compatibile con più fornitori.

Tra i prodotti della casa di Santa Clara già compatibili troviamo i notebook da gaming con chipset H35, i prodotti futuri della serie H45 e tutti i chip Intel Comet Lake-H. Secondo Hamberger sta solo ai produttori di laptop e di schede grafiche rendere la funzione utilizzabile.

I driver finali, da parte nostra, sono già arrivati”, ha detto Hamberger ai colleghi americani di Tom’s Hardware. “Alcuni degli OEM stanno lavorando per finalizzare i tempi esatti su quando avranno il driver dai fornitori di GPU, quindi penso che dovrete chiedere a loro i tempi esatti“.

Il dirigente ha anche indicato che alcuni giochi potranno vedere un aumento di prestazioni del 5-10%. Naturalmente, più giochi supportano Resizable BAR, meglio è. Hamberger ha fiducia che vedremo un numero crescente di sviluppatori che renderanno questo possibile.

È una caratteristica che è stata sfruttata piuttosto in ritardo ma, dal momento che sta seguendo uno standard, penso che la cosa bella sia che se sei uno sviluppatore non devi preoccuparti che sia tipo, ‘Ehi, [solo] questi tre sistemi ce l’hanno’. Sarà disponibile sui notebook […] ed è parte della nostra piattaforma Rocket Lake che lato desktop“, ha detto Hamberger.

Non fatevi scappare questa incredibile offerta: il kit LABISTS comprensivo di Raspberry Pi 4 Model B 4GB RAM, MicroSD da 32GB, alimentatore Tipo-C 5.1V 3A, ventola, cavo Micro HDMI, lettore di schede USB e case protettivo nero è disponibile su Amazon!