CPU

Intel, il Core i9-11900 mostra le proprie potenzialità in CPU-Z

Intel si sta avvicinando al lancio di Rocket Lake e sta già testando alcuni engineering sample delle sue future CPU. Come avvistato da HXL, qualcuno in Cina ha messo alla prova un Core i9-11900 a sedici thread a otto core in un benchmark effettuato in CPU-Z, ottenendo 582 punti nel test single-thread e 5.262 in quello multi-thread. Il Core i7-10700K è il processore più vicino nel database del benchmark CPU-Z, con un punteggio di 568 in single-core e 5625 in multi-core.

Intel Core i9-11900 Rocket Lake Benchmark

Facciamo presente che solitamente gli engineering sample funzionano a frequenze più basse di quelle impiegate nella loro versione finale. Il modello in esame parte con una frequenza di base di 1,8GHz, mentre è in grado di raggiungere i 3,8GHz su tutti i core e possiede un clock turbo single-core di 4,4GHz.

Tuttavia, mentre le frequenze più lente spiegano le prestazioni single thread poco brillanti, il numero di core inferiore di Rocket Lake potrebbe essere responsabile delle prestazioni multi-core ridotte.

Infatti, ricordiamo che Intel ha diminuito il numero di core ai livelli dei Coffee Lake di nona generazione: ora i modelli Core i9 offrono al massimo otto core e sedici thread. Ciò significa che l’unica differenza tra il Core i7 di decima generazione, il Core i7 di undicesima generazione e il Core i9 è la sola velocità di clock (oltre ad alcuni miglioramenti minori per i chip di undicesima generazione).

Il numero di core ridotto deriva dall’utilizzo da parte di Intel di un’architettura a 10nm con backport su un nodo a 14 nm. Le nuove architetture di base non sono tradizionalmente progettate per essere riportate su nodi più grandi, poiché il chip risultante ha meno transistor all’interno di una determinata area. Ciò offre ai progettisti di chip un budget di transistor inferiore con cui lavorare, il che alla fine si traduce in alcune caratteristiche, come il numero di core e le EU per la GPU, che vengono scartate.

Ma, come con qualsiasi prodotto, i chip Rocket Lake sono sviluppati pensando a determinati obiettivi di progettazione: nel caso di Rocket Lake, Intel è ovviamente concentrata sul miglioramento enorme del suo IPC e quindi delle prestazioni in ambito gaming. L’abbinamento dell’IPC aumentato di Rocket con gli stellari clock a 14nm di Intel potrebbe portare a prestazioni di gioco eccezionali, ma ovviamente dovremo testare adeguatamente i prodotti prima di esprimere un giudizio.

Se cercate una buona scheda madre per la vostra nuova configurazione Intel, su Amazon trovate l’ASRock Z490 Extreme 4 a prezzo scontato.