Schede madre

Intel introduce la tecnologia NX sulle propri

Intel ha introdotto i primi processori a 64 bit con il supporto alla tecnologia
per la protezione della memoria NX ( No Execute ).
Questa Tecnologia rafforza le barriere divisorie tra le aree di memoria riservate
ai dati e quelle riservate al codice, impedendo che gli errori di Buffer Overflow
permettano il passaggio di un possibile codice dannoso tra i dati, e quindi che
questo venga eseguito in un secondo momento.
Tutte le cpu Intel Pentium 4 e Celeron a 90nanometri saranno dotati di questa
tecnologia, senza alcun aumento di prezzo. Le cpu con il supporto a questa tecnologia
saranno riconoscibili dalla lettera J inserita dopo numero di modello.
I prossimi Microprocessori ad adottare questa tecnologia saranno gli Xeon DP,
con core Nocona.