Storage

Intel manderà in pensione tre proposte Xeon

In accordo con quanto comunicato da Intel ai produttori di sistemi, l'azienda ha deciso di mandare in pensione tre processori Xeon DP con architettura Netburst e frequenze di lavoro di 2,4 GHz, 2,8 GHz e 2 GHz (quest'ultimo low-voltage). Gli ultimi ordini per questi tre processori saranno presi l'11 aprile 2008.

Questi tre processori sono commercalizzati nel mercato embedded, per applicazioni in server web e storage, motori di ricerca, server di telecomunicazione, amministrazione di rete, sicurezza, voce e dispositivi di bilanciamento del carico.

Intel ha recentemente annunciato che estenderà i suoi processori quad-core Xeon 5300 con core Clovertown all'interno del mercato embedded, il che significa ceh i vecchi Netburst saranno ritirati dal mercato in futuro. Ad oggi, Intel continuerà ad offrire per applicazioni embedd una versione da 3,2 GHz (FSB800, 103 watt) dei vecchi Xeon DP così come la versione da 2 GHz (FSB400, 58 watt).