Tom's Hardware Italia
CPU

Intel, Sandra Rivera è il nuovo Chief People Officer

Intel ha annunciato che Sandra Rivera sarà il nuovo Chief People Officer e vice presidente esecutivo, e guiderà l'evoluzione culturale di Intel.

Intel ha comunicato che Sandra Rivera sarà la nuova Chief People Officer e vicepresidente esecutivo. Condurrà quindi la divisione risorse umane del colosso californiano e fungerà da promotore dell’evoluzione culturale di Intel, che punta a diventare un’azienda basata sui dati.

Fino ad oggi, Rivera era la responsabile del Network Platforms Group ed è stata lo sponsor esecutivo del 5G di Intel.

“Sandra rappresenta un modello per quella Intel ossessionata dal cliente, collaborativa e impavida mentre è saldamente radicata nella fiducia, nella trasparenza e nell’inclusività. Sono entusiasta che Sandra diriga questa parte cruciale della nostra strategia per alimentare un mondo incentrato sui dati” ha dichiarato Bob Swan, CEO di Intel.

Sandra Rivera Intel

“In una azienda guidata da un profondo talento tecnico, Sandra è un eccellente leader tecnico che realizza business di successo, costruendo prima di tutto team validi. Sono fiducioso che Sandra, come Chief People Officer, ci aiuterà ad accelerare la nostra trasformazione e posizionerà il team di Intel per giocare un ruolo maggiore nel successo dei nostri clienti”.

Rivera sostituirà Matt Smith, che ha annunciato il suo ritiro dopo oltre 20 anni passati in azienda, in cui ha coperto diverse posizioni come HR e leader legale, fino a quella più recente come responsabile delle risorse umane.

“Le nostre persone sono il nostro più grande patrimonio e il carburante con cui estendiamo la nostra ricca storia e il successo nel guidare l’innovazione tecnologica con un impatto positivo sul mondo. Il lavoro di evoluzione culturale che stiamo portando avanti è strettamente legato alla trasformazione del nostro business. Non puoi avere l’uno senza l’altro”, ha dichiarato Rivera.

Con Rivera che passa al suo nuovo ruolo, Intel combinerà la divisione delle infrastrutture di rete e quella delle soluzioni programmabili sotto la guida di Dan McNamara. La fusione di questi due gruppi consente alla società di offrire il massimo valore ai clienti, proponendo un accesso senza precedenti e interruzioni all’ampia gamma di prodotti Intel come Xeon, SoC, FPGA, eASIC, completa personalizzazione del software, proprietà intellettuali, sistemi e soluzioni sul cloud nei mercati enterprise, network, embedded e IoT.