Storage

Risultati: PCMark Vantage e PCMark 7

Pagina 8: Risultati: PCMark Vantage e PCMark 7

Risultati: PCMark Vantage e PCMark 7

PCMark 7: suite secondaria per l'archiviazione

PCMark 7 usa la stessa tecnologia basata su traccia di Storage Bench v1.0. Adotta un sistema di punteggio basato sulla media geometrica per generare risultati composti, quindi non abbiamo dei megabyte al secondo, almeno stavolta. Mille punti separano le soluzioni in cima alla classifica da quelle sul fondo, ma c'è una differenza decisamente maggiore rispetto a quella indicata dal singolo punteggio.

PCMark 7 è un grande miglioramento rispetto al vecchio Vantage, almeno per testare gli SSD. La suite comprende diverse piccole tracce. In conclusione, la media geometrica di questi punteggi è scalata con un numero che rappresenta la velocità del sistema di test. I punteggi generati sono molto differenti da PCMark Vantage, e gran parte dei produttori non lo amano per questa ragione. È difficile capire come lavora PCMark 7, perché usa una scala mobile per generare i punteggi. Inoltre, rappresenta uno dei migliori benchmark sintetici per l'archiviazione e, se non altro, aiuta a rinforzare l'idea che le differenze tra le prestazioni dei moderni SSD non portino necessariamente a una migliore esperienza utente nei carichi di lavoro medi di tutti i giorni.

Contrariamente a quanto visto nella pagina precedente, l'SSD 530 di Intel supera l'SSD 520 e 525, anche se il margine è ridotto. In questa recensione integriamo non solo i punteggi grezzi di PCMark, ma calcoliamo anche le percentuali relative al più veloce tra i classificati, in questo caso il Samsung 840 Pro da 256 GB. L'SSD 530 raggiunge il 95,34% del primo classificato, mentre l'SSD 520 e il 525 si collocano rispettivamente al 95.27% e al 95.14%.

Futuremark PCMark Vantage: Hard Drive Suite

PCMark Vantage prende la media geometrica dei punteggi di archiviazione composti e poi li scala in modo molto simile a PCMark 7. In questo caso però lo scaling è stato raggiunto moltiplicando arbitrariamente il sotto-punteggio della media geometrica per 214.65. Il fattore di scaling si suppone rappresentato dal test medio di un sistema di un giorno – un sistema che è ormai quasi un decennio indietro con i tempi. PCMark 7 migliora tutto questo creando un unico fattore di scaling dipendente dal sistema e una nuova tecnologia basata su traccia.

L'SSD 510 da 250 GB arriva al 45,04% del SanDisk A110. Questo fa brillare il trio di SSD Intel da 180 GB più moderni, anche se l'SSD 530 insegue gli SSD 520 e 525, basati sulla precedente revisione del controller SandForce.