CPU

Intel svela nuove CPU, Pentium e Core i3 con 100 MHz in più

Con quattro nuovi processori Pentium e altrettanti Core i3 Intel dà una rinfrescata alla propria offerta di fascia bassa. La differenza con i modelli già sul mercato è minima, dato che abbiamo sempre a che fare con microprocessori dual-core basati su architettura Haswell. L'azienda statunitense ha quindi agito solamente sulle frequenze, aumentandole di 100 MHz rispetto ai modelli precedenti.

Tra le "new entry" abbiamo il Pentium G3250 e il Pentium G3250T. Due nomi molto simili che nascondono processori diversi nelle specifiche. Il primo ha due core – senza Hyper-Threading – che opera 3.2 GHz e un TDP di 53 watt. È praticamente un Pentium G3258, un chip che Intel ha creato per festeggiare il ventennale del marchio Pentium, ma con moltiplicatore bloccato, quindi con minori possibilità in overclock.

Il Pentium G3250T è identico ma opera invece a 2.8 GHz e ha un TDP di 35 watt. I processori con una "T" finale hanno TDP inferiori alle versioni tradizionali. Sul proprio sito, a questo indirizzo, Intel parla di soluzioni "power-optimezed". I due processori hanno 3 MB di cache L3, grafica HD a 1100 MHz e un controller di memoria DDR3-1333. Entrambi hanno un prezzo di listino di 64 dollari.

Si tratta di due soluzioni che possono andare bene per computer tradizionali, con cui navigare, leggere email e anche giocare. Certo, se siete un minimo appassionati di videogiochi e sapete come overcloccare, spendere 10 euro in più per il Pentium G3258 è la scelta migliore. Le altre due soluzioni della gamma Pentium sono il modello G3450T e il G3460. Il primo ha una frequenza di 2.9 GHz, controller di memoria DDR3-1600 e un TDP di 35 watt. Il prezzo di listino è 75 dollari. Il secondo è simile, ma i due core lavorano a 3.5 GHz e il TDP è di 53 watt. Il listino di Intel riporta un prezzo di 86 dollari.

I processore Core i3 si differenziano dai Pentium per l'Hyper-Threading, che permette al sistema operativo di vedere quattro core logici e distribuire meglio i carichi, oltre che per il comparto grafico leggermente migliorato (HD Graphics 4400 e 4600). Il nuovo Core i3-4160 ha una frequenza di 3.6 GHz, una GPU HD 4400 a 1150 MHz, controller DDR3-1600 e un TDP di 54 watt. Il prezzo di listino è 117 dollari.

Modello Core /Thread Frequenza Cache L3 Grafica GPU freq. max Memoria TDP Prezzo
Pentium G3250 2 / 2 3.2 GHz 3 MB HD 1100 MHz DDR3-1333 53W $64
Pentium G3250T 2 / 2 2.8 GHz 3 MB HD 1100 MHz DDR3-1333 35W $64
Pentium G3450T 2 / 2 2.9 GHz 3 MB HD 1100 MHz DDR3-1600 35W $75
Pentium G3460 2 / 2 3.5 GHz 3 MB HD 1100 MHz DDR3-1600 53W $86
Core i3-4160 2 / 4 3.6 GHz 3 MB HD 4400 1150 MHz DDR3-1600 54W $117
Core i3-4160T 2 / 4 3.1 GHz 3 MB HD 4400 1150 MHz DDR3-1600 35W $117
Core i3-4360T 2 / 4 3.2 GHz 4 MB HD 4600 1150 MHz DDR3-1600 35W $138
Core i3-4370 2 / 4 3.8 GHz 4 MB HD 4600 1150 MHz DDR3-1600 54W $149

Questo processore ha anche una versione "T", con TDP di 35 watt. In questo caso la frequenza scende di 500 MHz a 3.1 GHz. Il prezzo rimane invariato. Il Core i3-4360T è anch'essa una CPU da 35 watt, ma opera a 3.1 GHz, ha 4 MB di cache anziché 3 MB e costa 138 dollari. Intel ha introdotto anche il Core i3-4370, un processore che opera a 3.8 GHz, ha 4 MB di cache e un TDP di 54 watt. In questo caso il prezzo sale a 149 dollari.

Bisogna aggiungere che oltre ad aver presentato nuovi processori, Intel ha rivisto il prezzo di qualche chip già sul mercato. Il Core i3-4360 passa da 149 a 138 dollari (-7%), ad esempio. Scende del 13% il prezzo del Pentium G3450, da 86 a 75 dollari. Infine, l'azienda è anche intervenuta sulla gamma mobile.

Intel ha inserito a listino il Core i7-4980HQ, un quad-core con Hyper-Threading che lavora a 2.8 (base) / 4 GHz (Turbo Boost massimo), ha 6 MB di cache e un TDP di 47 watt. C'è poi il Core i7-4870HQ, identico al chip già citato ma con frequenze di 2.5 / 3.7 GHz. E sempre nella gamma Core i7 ecco il modello 4770HQ, che di base lavora a 2.2 GHz, ma in Turbo Boost dovrebbe superare ampiamente i 3 GHz (non conosciamo la frequenza corretta). Il TDP dovrebbe essere di 37 watt.

Nel listino troviamo anche il nuovo Core i5-4210H (3 MB di cache, 2 core, 4 thread, 2.9 / 3.5 GHz, 47 W) e il Core i7-4578U (4 MB di cache, 2 core, 4 thread, 3 / 3.5 GHz, 28 W). Nella gamma Core i5 ULV abbiamo due nuovi arrivi, il Core i5-4308U (3 MB di cache, 2 core, 4 thread, 2.8 / 3.3 GHz, 28 W) e il Core i5-4278U (3 MB di cache, 2 core, 4 thread, 2.6 / 3.1 GHz, 28 W).

La gamma Pentium mobile guadagna il modello N3540 (2 MB di cache, 4 core, 4 thread, 2.16 / 2.66 GHz, TDP 7,5 W e SPD 4,5 W) mentre quella Celeron tre nuovi prodotti: N2930 (2 MB di cache, 4 core, 4 thread, 1.83 GHz / 2.16 GHz, TDP 7,5 W e SPD 4,5 W), N2840 (1 MB di cache, 2 core, 2 thread, 2.16 / 2.58 GHz, TDP 7,5 W e SPD 4,5 W) e N2808 (1 MB di cache, 2 core, 2 thread, 1.58 GHz / 2.25 GHz, TDP 4,3 W). Nessuna novità invece per quanto riguarda la famiglia di prodotti Xeon.