Storage

Intel svela SSD 330 da 240 GB e usa la motosega sui prezzi

Intel ha presentato l'SSD 330 da 240 GB e abbassato il prezzo suggerito ai rivenditori per i prodotti delle serie SSD 520, 330 e 320. La nuova unità è ovviamente da 2,5 pollici (spessore di 9,5 mm) con interfaccia SATA 6 Gbps, spinta come le altre proposte della serie da un controller LSI SandForce (Intel SSD 330 da 60, 120 e 180 GB: recensione e test).

Questa versione, la prima a superare la soglia dei 200 GB nella serie 330, offre una velocità in lettura sequenziale fino a 500 MB/s, mentre si ferma a 450 MB/s per quanto riguarda le scritture. Le prestazioni in accesso casuale 4 KB sono pari a 42mila IOPS (lettura) e 52mila IOPS (scrittura). Stranamente l'azienda non ha svelato il prezzo di questo modello, ma dovrebbe essere intorno ai 200 dollari.

Per quanto riguarda i tagli ai negozianti e OEM siamo nell'ordine tra il 10 e il 38% – a seconda del modello. Il tutto dovrebbe tradursi in un calo dei prezzi ai consumatori. Nel lotto degli SSD 320 il calo interessa solo le versioni da 300 e 600 GB, che passano rispettivamente da 519 e 1059 dollari a 464 e 879 dollari.

L'SSD 330 da 60 GB scende da 94 a 69 dollari, quello da 120 GB da 149 a 104 dollari mentre il modello da 180 GB da 234 a 154 dollari. Nella serie SSD 520 il modello da 60 GB va da 109 a 99 dollari, quello da 120 GB da 189 a 139 dollari. Infine, le versioni da 240 e 480 GB passano rispettivamente da 349 e 809 a 259 e 594 dollari.