CPU

Intel Xeon W-3175X al debutto, CPU con 28 core e 56 thread per workstation

Intel ha annunciato la disponibilità del processore per workstation Xeon W-3175X, una soluzione che si scontra principalmente con il Ryzen Threadripper 2990WX di AMD, dotato di 32 core e 64 thread.

La CPU di Intel integra 28 core e 56 thread, ha il moltiplicatore sbloccato, ed è nata per applicazioni che necessitano di molti thread e una grande potenza di calcolo come la progettazione architettonica o industriale e la creazione di contenuti professionali.

Si presenta con un prezzo di listino di 2999 dollari, ma non si può inserire sulle schede madre X299 per i processori Core X: è compatibile con motherboard equipaggiate con il Socket P (LGA 3647) e chipset C621, come la Asus ROG Dominus Extreme.

Il processore lavora a una frequenza tra 3,1 e 4,3 GHz, offre 38,5 MB di cache L3 condivisa, 44 linee PCIe 3.0 accessibili (68 in totale sulla piattaforma) e ha un TDP di 255 watt. Completano il tutto un controller a sei canali DDR4-2666 che consentono d’installare 512 GB di memoria. Intel garantisce supporto alla memoria ECC, la suite di gestione vPro e funzionalità RAS (Reliability, Availability, Serviceability).

Grazie al moltiplicatore sbloccato è possibile overcloccare la CPU sia tramite firmware che Intel Extreme Tuning Utility, nonché operare sulla memoria con Intel Extreme Memory Profile. Il processore supporta le istruzioni AVX e grazie proprio al fatto di essere sbloccato gli utenti possono intervenire sulle frequenze standard, ma anche su quelle con codice AVX2 e AVX-512.

Trattandosi di un processore con tanti core e una frequenza piuttosto elevata di picco, Intel consiglia un sistema di raffreddamento a liquido tutto in uno Asetek 690LX-PN, una soluzione personalizzata venduta separatamente da Asetek.

Quanto alle prestazioni, presto pubblicheremo una recensione. Nel frattempo l’azienda di Santa Clara afferma che “Xeon W-3175 consente di creare “Infiltrator Demo” in Unreal Engine fino a 1,52 volte più velocemente rispetto al processore Intel Core i9‑9980XE”.