Schede Grafiche

Jensen Huang non ha dubbi: lo shortage proseguirà per quasi tutto il 2022

Finora il 2021 è stato caratterizzato da due grandi crisi, tra cui quella dei semiconduttori che ha inciso molto sull’andamento del mercato globale, investendo addirittura il settore automotive. Vi abbiamo inoltre parlato nei mesi scorsi di come mining e shortage abbiano influenzato in maniera negativa il mercato, facendo salire alle stelle i prezzi di tutti i componenti elettronici che si trovano solitamente all’interno di ogni PC. Le schede video nello specifico, hanno subito degli aumenti di prezzo non indifferenti, e non era una rarità vedere in giro prodotti venduti al doppio se non al triplo rispetto ai prezzi consigliati dalle case produttrici.

Proprio poche ore fa, si è pronunciato su questa situazione Jensen Huang, CEO di Nvidia, che ha fatto il punto della situazione nell’assemblea aziendale degli investitori, dichiarando che l’attuale capacità produttiva dell’azienda non migliorerà a breve termine, annunciando esplicitamente che la disponibilità di schede grafiche GeForce della serie RTX migliorerà, ma non prima del secondo semestre 2022. Nella sua dichiarazione il CEO ha inoltre fatto il punto della situazione per quanto riguarda le vendite, trainate dalle schede GeForce RTX basate su architettura Ampere.

Nonostante questo grandissimo consenso, solo il 20% della base di utenti Nvidia è passato alle nuove schede che supportano il Ray Tracing, evidenziando il fatto che la maggior parte dei clienti della casa di Santa Clara fa ancora affidamento sulle vecchie schede GeForce GTX (se non addirittura sulle ormai datate GeForce GT). Il problema principale alla base della carenza di schede rimane sempre legato a dei problemi di fornitura, ma dal rapporto sugli utili conseguiti emerge un dato molto interessante, che forse potrebbe riaccendere le speranze dei videogiocatori.

Nvidia ha infatti dichiarato che nel Q2 2021, l’80% delle schede grafiche della serie RTX 3000 sono andate a finire in mano ai videogiocatori, segno che le schede RTX LHR (Lite Hash Rate), ovvero la gamma prodotti rilasciata appositamente per contrastare il mining, ha riscosso un certo consenso. Se le previsioni di Huang dovessero avverarsi, è possibile che vivremo una situazione molto simile a quella attuale anche con la nuova generazione di schede, ovvero le GeForce RTX 4000, il cui arrivo è previsto non prima della fine del 2022.

Su amazon trovate in offerta i nuovi auricolari Anker Soundcore Life P3 con cancellazione attiva del rumore, Modalità BassUp e ben 6 microfoni per la cancellazione dei rumori di fondo!