Storage

Kingston KC600 e DC450R, SSD SATA per ogni esigenza

Kingston ha annunciato la nuova serie di SSD KC600 con interfaccia SATA. Progettati per l’uso in desktop e notebook, si tratta di soluzioni “basilari” in formato da 2,5 pollici (7 mm) disponibili in capacità che vanno da 256 GB fino a 2 TB. Inizialmente vedremo sul mercato i modelli da 256 e 512 GB, con gli altri due arriveranno successivamente.

A bordo troviamo un controller di Silicon Motion, l’SM2259, mentre la memoria è la classica 3D TLC, capace di archiviare 3 bit per cella. I nuovi Kingston KC600 sono accompagnati dalla cifratura in hardware AES-XTS 256-bit, oltre a TCG Opal 2.0 ed eDrive.

Disponibili sia da soli che in bundle, offrono prestazioni sequenziali in lettura e scrittura rispettivamente fino a 550 e 520 MB/s (500 MB/s per il modello da 256 GB). Le prestazioni casuali invece si attestano a a 90.000 IOPS in lettura e 80.000 IOPS in scrittura.

A concludere il quadro la garanzia di 5 anni, anche se la resistenza si attesta tra i 150 TBW del 256 GB e i 1200 TBW del 2 TB. Per quanto riguarda i prezzi, si parte dai 50 euro del 256 GB per arrivare ai 135 euro del modello da 1 TB. Al momento non è disponibile il prezzo di listino del 2 TB.

I KC600 non sono però l’unica novità in casa Kingston. L’azienda ha annunciato anche la gamma DC450R, ossia Data Center 450R. Il nome dice tutto. Ci troviamo di fronte anche in questo caso a un SSD SATA con memoria 3D TLC NAND destinato a carichi di lavoro in lettura nei datacenter delle imprese. Gli SSD DC450R sono stati progettati per lavorare 24 ore su 24, 7 giorni su sette e assicurano un tempo medio tra i guasti (MTBF) è di 2 milioni di ore.

DC450R è disponibile nelle capacità di 480 GB, 960 GB, 1,92 TB e 3,84 TB con garanzia di 5 anni, mentre la resistenza va da 285 TB a 2823 TB (per tutti i modelli si parla di 0,3 DWPD lungo i 5 anni). Quanto alle prestazioni si parla di 560 MB/s in lettura sequenziale e 510/530 MB/s in scrittura sequenziale.

Le prestazioni casuali in lettura e scrittura casuale raggiungono rispettivamente un massimo di 99.000 IOPS e 28.000 IOPS. Sul fronte dei prezzi, il modello da 480 GB costa circa 93 euro, per poi salire fino ai 575 euro della versione da 3,84 TB.