Storage

Kroll Ontrack DatiOK ha già convinto oltre 1000 italiani

Sono già più di mille gli italiani che hanno deciso di sottoscrivere l'offerta DatiOK di Kroll Ontrack. Presentata lo scorso maggio, questa opzione permette di stipulare un contratto d'intervento in caso che si rompa l'hard disk o il drive SSD con un recupero dati senza costi aggiuntivi.

C'è quindi un interessante vantaggio economico (potenziale), se si considera il costo anche piuttosto ingente di un intervento standard in questi casi. Ne abbiamo parlato con Paolo Salin, Contry Director di Kroll Ontrack Italia – la filiale che ha creato questa nuova proposta e che ora la sta esportando in altri paesi europei.  

Riparazione Hard Disk in corso

Riparazione Hard Disk in corso

DatiOK si può stipulare su un disco nuovo, sia esterno che interno, per una durata da uno a tre anni. "Si propone due obietti", ci spiega Salin. "Il primo è rendere più attraente l'opzione del recupero dati" rendendola meno costosa, e "dall'altra parte per noi va a ribaltare l'approccio, proponendo il servizio prima che si verifichi un incidente".

In questi primi mesi Kroll Ontrack si è mossa con prudenza, complice anche la pausa estiva, e quindi aver venduto già 1000 licenze circa è da considerarsi un buon successo. Ora l'azienda sta avviando collaborazioni con i produttori di computer, con i distributori e con grandi catene come Amazon.

Di questi mille nuovi clienti circa il 70% sono privati, il 20% professionisti (partita IVA) e il rimanente piccole e medie aziende. Utenti che, almeno in parte, non possono permettersi soluzioni di backup davvero affidabili.  "In questi ultimi anni la pressione della crisi si sta facendo sentire" conferma Salin, sottolineando però che DatiOk non andrebbe considerato un'assicurazione, né un'alternativa economica al backup.

DatiOK -Servizio Recupero Dati - 12 mesi DatiOK -Servizio Recupero Dati – 12 mesi
DatiOK -Servizio Recupero Dati - 24 mesi DatiOK -Servizio Recupero Dati – 24 mesi
DatiOK -Servizio Recupero Dati - 36 mesi DatiOK -Servizio Recupero Dati – 36 mesi

È vero che così si potrebbe risparmiare ma "non vogliamo proporci come alternativa al backup, non sarebbe serio. Anche perché purtroppo ci sono casi che non sono fisicamente risolvibili", ci dice il Country Director di Kroll Ontrack. A volte un disco rotto è irrecuperabile, in altre parole, quindi non è saggio fare affidamento solo sul recupero dati perché ci è costato poco. "Senza dubbio DatiOk aumenta notevolmente la sicurezza dei dati, ma mantenere una struttura di backup è raccomandato, quando non è obbligatorio per legge".

È interessante notare che sono molti i consumatori privati che hanno scelto Kroll Ontrack, proprio per il costo vantaggioso. Si aggiungono 40 euro al costo del nuovo disco e si sta tranquilli per tre anni, sapendo che in caso d'incidente non comporterà altri costi.

Salin ci ricorda che le rotture del disco (failure rate) arrivano allo 0,5%, a volte anche di più, un valore niente affatto trascurabile per un disco a cui affidiamo i nostri ricordi più preziosi o i file più importanti. Dopodiché DatiOk copre anche incidenti di altro tipo. Per dischi più vecchi di tre anni invece si dovranno affrontare i normali costi di recupero dati che hanno "almeno uno zero in più", ci ricorda Paolo Salin.