CPU

Le CPU AMD Ryzen mangiano quote ai processori Intel?

Ryzen ha dato la scossa al mercato CPU che gli appassionati attendevano da tempo? A livello di battage mediatico sì, era infatti da tempo che non parlavamo così spesso di microprocessori. Per quanto riguarda le prestazioni, possiamo ritenerci soddisfatti.

Alcune domande però tengono banco: quanti processori Ryzen sono stati venduti? AMD ha rosicchiato quote di mercato a Intel? Non abbiamo ancora un quadro ben preciso. Finora sono i conti del primo trimestre di AMD, con il fatturato in crescita grazie anche ai Ryzen 7, a rappresentare l'unico dato utile.

amd ryzen5

Da allora però sono arrivati i più "popolari" e per certi versi competitivi Ryzen 5. La situazione potrebbe quindi essere decisamente diversa. In attesa di analisi di mercato indipendenti, in questo mese di luglio abbiamo due appuntamenti importanti: la trimestrale di Intel e quella di AMD. I fatturati delle divisioni delle due aziende, nonché le dichiarazioni dei principali dirigenti, ci daranno un'idea di come stanno andando le cose.

Nel frattempo, se vi piacciono le "discussioni da bar" in salsa informatica, c'è carne al fuoco su cui dibattere. PassMark ha aggiornato i dati trimestrali sul market share delle CPU Intel e AMD e il grafico è eloquente: i processori AMD hanno guadagnato il 10,4% in un unico trimestre, arrivando al 31%. Prima che togliate fuori lo champagne dal ghiaccio, ci sono però alcune puntualizzazioni da fare.

AMD Intel Q3 2017 CPU Market Share

I dati di PassMark sono basati sulle "submissions", ossia i risultati dei benchmark registrati dagli utenti nel proprio database. Non si tratta quindi di un'indagine sul numero di sistemi con CPU Intel o AMD venduti, bensì (semmai) può rappresentare un dato dei sistemi in uso. Include inoltre solo i numeri che riguardano i computer Windows, quindi sono esclusi i sistemi Linux.

La cosa che però secondo noi rende questi dati inaffidabili è la seguente: poiché i dati si basano sulla registrazione dei benchmark, ne consegue che se acquisto un sistema Intel o AMD e non mi diletto a far girare il Performance Test di Passmark, il mio processore non andrà a incidere sulla quota. In secondo luogo non sappiamo in modo chiaro quale sia la dimensione di questo database (si parla di oltre 800.000 sistemi provati, ma da quando?), o il numero di nuove "submissions". Terzo, è possibile che l'impennata di test su Ryzen sia frutto della novità e della curiosità.

Ryzen 7 1800X Ryzen 7 1800X
Ryzen 7 1700X Ryzen 7 1700X
Ryzen 7 1700 Ryzen 7 1700
Ryzen 5 1600X Ryzen 5 1600X
Ryzen 5 1600 Ryzen 5 1600
Ryzen 5 1500X Ryzen 5 1500X
Ryzen 5 1400 Ryzen 5 1400

D'altronde Ryzen è la novità del momento, c'è molto dibattito in rete su questi processori ed è probabile che molti appassionati – che sono stati i primi acquirenti di queste CPU – abbiamo fatto test "a valanga" per analizzarne le prestazioni e confrontarsi con altri acquirenti sui forum. Dato che i principali avversari delle CPU Ryzen sono gli Intel Kaby Lake sul mercato da inizio anno, un mero aggiornamento degli Skylake, è probabile che sul fronte Intel non si sia innescata questa "fame di benchmark" tra gli appassionati.

Insomma, il dato snocciolato da Passmark è da prendere con le pinze, e con questo non stiamo dicendo che i processori Ryzen non abbiano riscosso successo, ma solo che per certificare l'andamento delle vendite delle nuove CPU AMD servono informazioni più affidabili. Per quanto ne sappiamo AMD potrebbe anche aver guadagnato il 50% (chissà) o aver perso quote (difficile) su Intel, ma entro fine mese avremo dati finalmente concreti di cui parlare.


Tom's Consiglia

Ryzen 7 1700: otto core e 65 watt, un processore ottimo a poco più di 300 euro.