Computer Portatili

Usabilità, tastiera e touchpad

Pagina 4: Usabilità, tastiera e touchpad

Esteticamente il ThinkPad X1 Yoga si riconferma un prodotto elegante e di ottima fattura, con rivestimento in fibra di carbonio nero con trattamento soft touch. Esiste anche una versione color argento metallizzato, per il quale però è necessario rinunciare alla sensazione vellutata sotto alle dita. La nuova versione dell'X1 Yoga si distingue dai precedecessori per pochi tocchi semplici ma efficaci: il logo X1 sul retro molto raffinato e un semplice punto rosso illuminato nella "i" del logo, che nel complesso svecchiano l'aspetto. Altro dettaglio è che nella rotazione del coperchio per la trasformazione da notebook a tablet i tasti della tastiera rientrano per evitare che si danneggino, ma con un movimento più secco che in passato.

Lenovo ThinkPad X1 Yoga 12

La domanda che si pone sempre davanti a un convertibile è quanto sia resistente all'usura. Il ThinkPad X1 Yoga promette decisamente bene, dato che ha superato 12 dei test previsti dalla certificazione MIL-Spec, fra cui quello per il funzionamento a temperature estremamente alte e basse (fra +60 e -16 gradi), umidità elevata (tra 91 e 98 percento) e ambienti carichi di sabbia. Sul fronte della protezione dati troviamo poi un lettore di impronte digitali con sensore Match-in, chip TPM 2.0 e tecnologia vPro. Da aggiungere poi il ThinkShutter, ossia la protezione per la webcam che oscura l'obiettivo mettendo al riparo da problemi di violazione della privacy e contestualmente la disabilita.

Lenovo ThinkPad X1 Yoga 6

Parlando di un ThinkPad ci si aspetterebbe una tastiera leader del settore, invece in questo caso quella installata è comoda ma non eccellente. I tasti infatti hanno una corsa di 1,4 millimetri (leggermente inferiore all'intervallo ottimo, compreso fra 1,5 e 2 mm) e richiedono una forza di attuazione di 65 grammi (appena superiore a quella minima richiesta, di 60 grammi). Per raffronto, il ThinkPad X1 Yoga dello scorso anno aveva in dotazione tasti con una corsa di 1,7 mm e forza di attuazione di 70 grammi.

Invariato invece il segno distintivo della linea ThinkPad, ossia la presenza del doppio dispositivo di puntamento che comprende touchpad e TrackPoint. Quest'ultimo – anche se poco usato – è ottimo perché consente un'elevata precisione nelle selezioni, e si usa senza mai togliere le mani dalla tastiera. Il touchpad misura 9,9 x 6,3 cm, ha una superficie scorrevole e piacevole da toccare, e consente un buon livello di precisione. Durante le prove non abbiamo avuto problemi a tracciare le gesture multitouch di Windows 10 come per esempio lo scorrimento veloce a due dita o il pinch-to-zoom.

Lenovo ThinkPad X1 Yoga 1

Uno dei componenti più importanti in questo genere di prodotto è il pennino ThinkPad Pen Pro, che è compreso nella dotazione e che quando non in uso si ripone nella parte destra dell'X1 Yoga. In questa sede si ricarica, e stando ai dati ufficiali 15 secondi sono sufficienti per garantire 100 minuti d'uso. Lo stilo supporta 2.048 livelli di sensibilità alla pressione, che si notano durante l'uso perché basta cambiare leggermente la pressione per ottenere un tratto molto differente nello spessore.

Per quanto riguarda la connettività, sul lato sinistro ci sono una porta USB 3.0 e due porte Thunderbolt 3. A destra invece si contano l'aggancio per la soprannominata ThinkPad Pen Pro, la presa jack per le cuffie, una porta mini-Ethernet (è necessario fare uso dell'adattatore), una seconda porta USB 3.0, e l'uscita video HDMI.

Lenovo ThinkPad X1 Yoga 8

Le dimensioni complessive della base sono di 333 x 229 x 17,05 mm, a fronte di un peso di 1,4 Kg. Volendo fare un paragone, risulta più spesso e più pesante dell'HP Spectre x360 (che però ha uno schermo da 13 pollici, contro i 14 pollici dell'X1 Yoga, misura 30,6 x 21,8 x 1,36 cm e pesa 1,29 Kg). Il Lenovo ThinkPad X1 Carbon da 14 pollici è più leggero (1,13 Kg, per uno spessore di 15,95 mm), mentre il Dell Latitude 7390 2-in-1 da 13,3 pollici è simile per dimensioni e peso (30,5 x 21 x 1,2 – 1,8 cm per 1,44 Kg).

Leggi anche: HP Spectre x360, il 2-in-1 con penna ricaricabile inclusa, Lenovo ThinkPad X1 Carbon 2018 non ha rivali e Latitude 7390 2-in-1, oltre 10 ore di autonomia per lavorare

Per i momenti di svago, le videoconferenze e la riproduzione di contenuti multimediali ha importanza la qualità di riproduzione audio, che è buona grazie agli altoparlanti che producono un suono sufficientemente potente da riempire una sala conferenze di medie dimensioni . Al contrario di quanto capita spesso con i notebook,  i toni bassi sono di buona qualità, così il resto della strumentazione. Comoda l'utility Dolby Sound per la regolazione dei parametri, anche se lasciando l'impostazione Music otterrete i risultati migliori.

Non è il massimo invece la webcam integrata da 0,9 megapixel, che scatta immagini sgranate. Se volete una resa migliore non avrete bisogno di spendere una fortuna, vi basterà un modello USB come per esempio la Aukey 1080P Full HD con Microfono Stereo, che al momento in cui scriviamo è in promozione a 30,99 euro.