Tom's Hardware Italia
Software

Lightroom Mobile, arriva il supporto agli scatti RAW HDR

Lightroom, l'applicazione mobile di Adobe Photoshop, si aggiorna introducendo una nuova modalità di scatto in RAW e includendo il supporto all'HDR.

L'applicazione mobile Lightroom si aggiorna introducendo il supporto alla modalità di scatto RAW HDR. La nuova versione della camera in-app è disponibile per Android e iOS.

La particolarità del formato d'immagine RAW è la mancanza di compressione. Questa tipologia di file può memorizzare quindi un maggiore numero di informazioni e di dati. La caratteristica si unisce all'HDR, acronimo di High Dynamic Range. Si tratta di una tecnica che viene utilizzata in fotografia per aumentare l'intervallo dinamico di una foto. In questo modo è possibile creare un'immagine che bilancia al meglio i chiaroscuri elaborando foto scattate con esposizioni diverse.

hdr

Adobe ha dichiarato che il funzionamento della nuova modalità di scatto si basa sull'unione di tre scatti in RAW. Il software quindi estrapolerà dagli scatti consecutivi una foto a 32-bit. Così si potranno memorizzare molte più informazioni e dettagli utili per la fase di post produzione.

Direttamente dall'applicazione sarà possibile procedere alla modifica della foto grazie ai controlli sviluppati appositamente per mobile. Sarà possibile effettuare correzioni e aggiustamenti con un singolo tap sul display del dispositivo. Una volta terminato l'editing, sarà possibile condividere la propria creazione direttamente sui social.

lightroom 1

Per poter sfruttare la nuova funzione bisogna possedere uno dei seguenti terminali: Samsung Galaxy S7 e S7 Edge,  Google Pixel e Pixel XL, iPhone SE, 6S, 6S Plus, 7 e 7 Plus. Adobe ha inoltre annunciato che verrà esteso il supporto nel corso delle prossime settimane arrivando ad includere anche gli smartphone che verranno rilasciati nel corso di questo anno.