Software

L’Italia è quarta al mondo per numero di attacchi informatici a tema Covid-19

Secondo quanto riporta una ricerca di Trend Micro Research, l’Italia è il quarto paese più colpito in tutto il mondo dalle minacce informatiche a tema Covid-19 nei primi sei mesi del 2021. Un dato importante che dimostra quanto il cybercrimine sia diffuso nella nostra nazione e quanto sia importante proteggersi, soprattutto nell’ultimo periodo in cui gli attacchi sono diventati ancora più avanzati.

Il report “Attacks from all angles: 2021 Midyear cybersecurity report” di Trend Micro Research rivela che, in Italia, nella prima metà del 2021 ci sono stati 131197 attacchi a tema Covid-19. Questi comprendono le più classiche e diffuse e-mail di spam, i malware e i siti maligni. Davanti a noi troviamo gli Stati Uniti, primi con 1,5 milioni di attacchi, la Germania con 832.750 attacchi e la Colombia con 462.005 attacchi.

Credits: Trend Micro

Non va certo meglio sul fronte dei malware generici, dove siamo primi in Europa e quarti in tutto il mondo, con più di 28 milioni di attacchi nel primo semestre del 2021. Davanti a noi solo Giappone, Stati Uniti e India e non è certo un primato di cui andare fieri.

In generale, la minaccia più diffusa è il ransomware, che prende di mira le aziende più famose e importanti crittografando i loro dati e chiedendo un riscatto al fine di poter riavere indietro i dati bloccati. Subito dopo i ransomware troviamo le truffe Business email compromise e i malware a tema criptovalute, diffusi a macchia d’olio da quando le monete digitali hanno preso piede.

Alla luce dei dati, possiamo ritenere davvero drammatica la situazione in Italia. Come riporta CORCOM, un dossier pubblicato ad agosto ha svelato che gli attacchi hacker sono decuplicati in un anno. Purtroppo dietro a questi numeri c’è il peso della pandemia, che ha aumentato a dismisura gli attacchi informatici, prendendo di mira il settore della sanità, delle banche e della PA. Non sono certo esenti gli utenti singoli, soprattutto i meno esperti, che sono stati vittima di SMS e e-mail truffa a tema Covid-19.

Per proteggersi al meglio il nostro consiglio è quello di adottare le migliori VPN disponibili, che consentono di aggiungere un ulteriore strato di sicurezza quando si naviga, permettendo un’esperienza anonima e protetta.