Monitor

Lo stand di questo Asus ROG vi farà ricredere sulla comodità dei monitor portatili

ASUS, noto produttore taiwanese, ha introdotto una variante del suo monitor da gioco portatile ROG Strix XG17AHPE. Di fatto, a differenziarli è solo il nome e il treppiede, le specifiche rimangono invariate. Questo prodotto pesa circa 1Kg e vanta delle cornici molto sottili.

Può sembrare una banalità, ma il treppiede è una novità non da poco: finora infatti i monitor portatili sfruttavano una base d’appoggio triangolare, simile a quella delle custodie dei tablet. Si tratta di un sistema stabile e solido, ma poco flessibile; il nuovo treppiede di Asus al contrario permette di adattare il monitor alle proprie esigenze, anche in termini di altezza (come potete vedere dall’immagine qui sotto). Il tutto rende il nuovo ASUS ROG Strix XG17AHP decisamente più comodo e versatile rispetto alla concorrenza.

Si tratta di un dispositivo destinato ai gamer più esigenti, grazie all’elevata frequenza d’aggiornamento di 240Hz, il tempo di risposta di soli 3ms e il supporto alla tecnologia AMD FreeSync. Quest’ultima consente di “sincronizzare” la frequenza di aggiornamento del monitor con il frame rate della GPU, per ridurre i fastidiosi episodi di tearing e stuttering. Sono supportate anche alcune funzioni per i giocatori come il cross-hair, la tecnologia GameFast Input e il contatore degli FPS.

Il dispositivo integra un pannello LCD IPS da 17,3 pollici, in formato 16:9 e antiriflesso; è in grado di coprire il 100% dello spazio colore sRGB e supporta una risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel (FullHD). La luminosità massima è di 300 nit, mentre il contrasto statico è di 1000:1. Non poteva mancare il supporto per la tecnologia Flicker-Free (elimina lo sfarfallio, causa di bruciore agli occhi e mal di testa) e la Low Blue Light Mode (una tecnologia che riduce la quantità di luce blu e viola emesse dal display, per ridurre le chance si verifichino emicranie, disturbi del sonno e danni agli occhi).

ASUS ROG Strix XG17AHP integra una batteria da 7800mAh, che secondo l’azienda assicura un’autonomia di 3,5 ore con un uso intenso, e due speaker da 1W. Sul bordo laterale sono incluse quattro porte: un jack audio da 3,5mm, due ingressi USB type-C (che possono alimentare il monitor e fungere da DisplayPort) e uno micro-HDMI (v2.0).

Prezzo e disponibilità non sono ancora stati annunciati. Detto questo, se cercate un monitor da gioco tradizionale e idoneo per gli eSport dovreste dare un’occhiata ad Acer KG251QDbmiipx (240Hz, 1ms, FreeSync), ASUS ROG STRIX XG258Q (240Hz, 1ms, FreeSync + G-Sync) o a Samsung C27RG50 (240Hz, 1ms, G-Sync).

Se invece cercate delle soluzioni gaming a buon prezzo, potreste prendere in considerazione il fantastico LG 24GL600F UltraGear (144Hz, 1ms, FreeSync), l’ampio AOC 27G2U/BK (144Hz, 1ms, FreeSync) o l’interessante HP 25x (144Hz, 1ms, FreeSync).

Cercate una scheda video di fascia alta per la vostra build? Vi consigliamo Gigabyte GeForce RTX 2080 Super (Amazon).