Accessori PC e Gaming

Logitech G923 TRUEFORCE | Recensione

I Logitech G920 e G29 sono ancora oggi dei volanti da gioco di grande pregio, che hanno saputo regalare tantissime soddisfazioni agli appassionati dei titoli automobilistici. Con l’arrivo della nuova generazione di console, Logitech non ha perso tempo, proponendo il g923, un modello che introduce una tecnologia potenzialmente innovativa chiamata TRUEFORCE.

Nel corso delle ultime settimane, con il lancio delle nuove console, abbiamo avuto l’opportunità di pro\vare questo nuovo volante da gaming, più nello specifico abbiamo provato la versione Xbox|PC, alternando l’utilizzo sia su One sia su Series X e PC. Possiamo certamente già dirvi che siamo dinanzi ad un prodotto di altissima qualità, che deve fare però i conti con un prezzo di listino piuttosto alto.

Design

Lo scriviamo sin da subito, dal punto di vista del design, questo G923 è praticamente identico al G29 e non è assolutamente una cosa negativa. Il volante è solido, robusto e lo testimonia il peso da 2,5Kg senza cavetteria.

Esteticamente è molto sobrio, non esagera e non sfrutta colori troppo vivaci, rimanendo tra il nero, grigio e il blu. A seconda della piattaforma scelta, cambiano i bottoni di destra, mentre tutto il resto rimane invariato in entrambe le versioni, compresa la manopola a 24 posizioni.

Il manubrio, in alluminio, è rivestito completamente con uno strato di pelle sottile, offrendo una sensazione di altissima qualità oltre che di estrema comodità. Ai fianchi, abbiamo i due paddle per i cambi sequenziali, anche questi sono in alluminio. Sfruttando gli stessi materiali del G29 e del G920, possiamo quindi stare tranquilli sulla durabilità del prodotto nel corso del tempo.

La parte dedicata al motore è in plastica, come nei predecessori, può essere ancorata con dei morsetti a qualsiasi tipo di scrivania, tavolo o postazione specifica. Questi morsetti sono molto efficaci, di conseguenza non vi preoccupate se non avete una postazione dedicata.

Dal volante passano tre cavi: quello per l’alimentazione ad una presa elettrica, il cavo dedicato alla pedaliere e quello riservato alla piattaforma, che può essere, come in questo caso, una Xbox o un PC. Il tutto è Plug & Play e non va installato niente per utilizzarlo, anche se consigliamo il download del software Logitech G HUB su PC, così da poterlo sfruttarlo pienamente.

Anche la pedaliere non è cambiata particolarmente. Il grip sotto la base aiuta ancora a tenerla fissa al terreno, anche in questo caso, quindi, non è necessario possedere una postazione, anche se consigliamo di posizionarla vicina ad un muro o un mobile, così da non farla slittare improvvisamente.

Parliamo di un prodotto premium venduto ad un prezzo di 409 euro, ciò significa che più o meno siamo nel medio range per quanto concerne i volanti da gaming, visto che esistono tipologie di periferiche ben più costose, ma anche più performanti.

TRUEFORCE e le nostre prove

Se dal punto di vista estetico, il G923 è cambiato poco, sotto quello tecnico abbiamo delle piccole aggiunte e migliorie, tra cui la tecnologia TRUEFORCE, che promette di cambiare completamente l’approccio ai racing games.

Partiamo proprio da lei, talmente importante da essere anche sottolineata nel nome del prodotto e, in realtà, parte integrante di questo G923. Come funziona e cosa offre di tanto particolare? Con l’arrivo di PS5 e del suo Dualsense, avrete ormai imparato che cosa significa feedback aptico e feedback tattile, aggettivi che vi saranno più chiari solo una volta provato il nuovo gamepad con mano.

La tecnologia TRUEFORCE funziona in maniera simile, prova a far avvertire al giocare le stesse sensazioni che si potrebbero avvertire con un volante standard in determinate situazioni specifiche. Grazie all’aumento delle frequenze – fino a 4000 Hz – il volante riesce ad applicare diverse resistenze e forze in più rispetto al predecessore, riuscendo a distinguere chiaramente qualsiasi cosa, dalle condizioni meteo, fino allo sterrato, all’asfalto e tanto altro. Abbiamo, in pratica, un feedback aptico decisamente evoluto, che, lo dobbiamo ammettere, è davvero fantastico.

Con la modalità tradizionale, il TRUEFORCE si trasforma nello stesso identico Force Feedback dei precedenti volanti, in questo caso non abbiamo notato particolari differenze di sorta, rimanendo con gli stessi pregi del G29 e del G920.

Quindi, TRUEFORCE, è davvero una tecnologia potenzialmente innovativa? Si, per i volanti da gaming lo è sicuramente, ma va detto che momento sono pochissimi i giochi a sfruttarlo, il che lo rende praticamente uguale ai suoi predecessori nella maggior parte dei titoli racing. Tra i giochi compatibili con TRUEFORCE, segnaliamo GRID (2019), Assetto Corsa Competizione, Gran Turismo Sport (con il volante versione PlayStation) e iRacing.

Anche la pedaliera ha subito pochissime modifiche: ora il pedale del freno è più resistente e quindi più duro da spingere con il piede, una caratteristica che venne richiesta e che farà felici i giocatori più pretenziosi, ma per il resto siamo dinanzi alla stessa buona pedaliere del G29.

Su PC, il software Logitech G HUB (già utilizzato per altri prodotti della linea Logitech) permette di personalizzare maggiormente tutta la periferica, dalla sensibilità del volante e pedaliera fino alla mappatura dei tasti. Ogni titolo richiede impostazioni specifiche, che possono essere salvate e utilizzate ogni qualvolta che decidiamo di cambiare gioco.

Logitech G923


Il Logitech G923 è un ottimo volante, esattamente come lo erano il G920 e il G29, ma c'è da sottolineare che le differenze con questi ultimi sono davvero minime. Ciò significa che se già possedete uno dei precedenti, questo non è il passo in avanti che cercavate, soprattutto considerando i 400 euro richiesti per il suo acquisto. Sia chiaro, parliamo di un prodotto di assoluta qualità, che introduce una tecnologia interessante - il Trueforce - ma che ha ancora tantissimo da dimostrare sul lungo periodo. Se state cercando un volante di buona qualità, insomma, il nostro consiglio è quello di virare su un G920 o G29 - a seconda della vostra piattaforma -, che è possibile trovare anche a 150 euro in meno e che vi garantisce le stesse performance senza, però, la tecnologia Trueforce, che cambia davvero il modo di giocare, ma che rimane ancora troppo limitata.

Pro

  • Ottima qualità dei materiali
  • Si porta dietro tutti i pregi del G920
  • Trueforce è una pregevole aggiunta

Contro

  • Pochi titoli sfruttano, al momento, Trueforce
  • Chi ha già il G920 o il G29 non noterà molte differenze
  • Il prezzo poteva essere leggermente più basso