Software

Mac OS X Lion, migliora in quasi tutto ed è low cost

Pagina 1: Mac OS X Lion, migliora in quasi tutto ed è low cost

Dovresti aggiornarti a OS X Lion?

L’aggiornamento del sistema operativo per i Mac, OS X Lion, ha fatto scalpore per molti motivi. Innanzitutto è il primo passo concreto verso l’unificazione tra iOS e Mac. Senza apportare novità sconvolgenti, Lion inizia infatti a introdurre delle similitudini tra la modalità d’uso di un iPhone e quella di un MacBook.

Il prezzo dell’aggiornamento, 23,99 euro, fa discutere. I sostenitori di Apple ritengono che sia un prezzo eccezionale per un nuovo sistema operativo, mentre i più critici ritengono che la mela morsicata abbia prodotto qualcosa che si avvicina più a un grosso service pack che a un nuovo sistema, e trovano quindi scorretto che sia a pagamento.

Clicca per ingrandire

La stessa installazione, rapida e indolore, parrebbe deporre a favore dell’ipotesi più pessimistica: Lion infatti si scarica dall’App Store e s’installa come una qualsiasi applicazione.

Chi conosce gli sforzi tipicamente necessari per aggiornare il sistema operativo si troverà senz’altro a sospettare di avere di fronte solo un grosso aggiornamento, che non modifica realmente il cuore del sistema.

Clicca per ingrandire

Dal nostro canto non possiamo che lodare un prezzo così basso, a prescindere. Inoltre, la  politica di licenza di Apple è particolarmente illuminata. Chi possiede più computer dovrà effettuare l’acquisto una sola volta e potrà installare l’aggiornamento in piena regola su ogni Mac sul quale ha configurato il proprio account iTunes.

Ora analizziamo insieme le principali novità di Lion e scopriamo quali sono i motivi per aggiornare e quali quelli per non farlo, almeno per ora.