Computer Portatili

MacBook Air da 11,6. Tutto vero, anche il Core 2 Duo

L’Apple MacBook Air da 11,6 pollici esiste davvero. La conferma ufficiosa è stata data dal sito statunitense Engadget, che sostiene di averla ricevuta da una fonte affidabile. Si tratterebbe infatti di un utente che ha avuto modo di provare il nuovo notebook per qualche minuto.

Sarà questo l’aspetto del nuovo Air? (Cultofmac.com)

Rispetto alle informazioni già disponibili (MacBook Air: 2 USB, scheda SSD e stessa CPU?) c’è almeno un nuovo elemento. Stando alle fonti infatti il nuovo MacBook Air userà un processore Intel Core 2 Duo da 2,13 Ghz. Disponibile anche una CPU da 2,33 GHz. Chi sperava in un più recente Core i3, sembra, dovrà ricredersi.

Se confermata questa scelta confermerebbe l’orientamento scelto da Apple fino ad ora: scegliere processori della generazione precedente che permettono di usare chipset Nvidia (probabilmente il GeForce 9400).

I nuovi processori Intel Core i3 sono migliori per prestazioni, consumi e calore prodotto, ma Intel ha bloccato lo sviluppo di soluzioni grafiche integrate di terze parti. L’alternativa sarebbe quindi un Core iX con grafica marchiate Intel, una possibilità che a quanto pare Apple non gradisce.

Confermata sul nuovo MacBook Air anche la seconda porta USB sul lato sinistro e il lettore di schede SD. Non è stato possibile invece verificare la presenza di un’unità SSD integrata direttamente sulla motherboard.

Interno del nuovo MacBook Air – clicca per ingrandire

Si vocifera infine che il nuovo MacBook Air sarà il primo portatile Apple a offrire una nuova caratteristica chiamata “Instant On”, che dovrebbe rendere l’avvio del sistema quasi istantaneo.

Probabilmente hardware e software saranno ottimizzati per prolungare al massimo l’autonomia in standby: in questo modo il sistema operativo non deve mai essere effettivamente avviato se non in rare occasioni, come accade con l’iPhone e altri cellulari. Non sarebbe proprio una rivoluzione, ma certamente un miglioramento apprezzabile, soprattutto se si considera che questo computer avrà una maggiore autonomia, grazie alle batterie più grande.

Lo spessore del notebook, uno dei maggiori punti di forza, dovrebbe invece restare lo stesso del modello attuale.

Il MacBook Air da 11,6 pollici, ritratto nell’immagine comparsa qualche giorno fa, amplierà il catalogo Apple, e non dovrebbe sostituire il modello da 13,3 pollici. Restano ancora alcuni dubbi sugli elementi a disposizione: saranno dissipati stasera in occasione dell’evento organizzato da Apple, con il nome appunto di “Ritorno al Mac” (Apple ritorna al Mac. Steve Jobs cuor di Leone?).