Software

Mail cambia troppo e rallenta

Pagina 10: Mail cambia troppo e rallenta

Mail cambia troppo e rallenta

Uno dei pezzi forti di Mac OS, da sempre, è Mail. Il client di posta di Apple è tra i migliori in assoluto della propria categoria,  facile da usare e veloce. Per alcuni utenti vale da solo l’acquisto di un Mac, e per questo molti guardano con sospetto ai cambiamenti apportati da Apple a quest’applicazione.

Il primo impatto con la nuova edizione è scioccante. A Cupertino si sono convinti che l’interfaccia di Mail per iPad fosse vincente e quindi ce la propinano per default. Dopo qualche ora di prova, con gratitudine abbiamo trovato l’opzione per tornare alla vista precedente delle caselle.

La nuova vista intelligente delle conversazioni non è male, ma ci sembra che crei un certo ritardo nella visualizzazione che dà un po’ fastidio quando si sfogliano molte email.

C’è un dettaglio stilistico che troviamo assurdo. Le icone della barra degli strumenti sono tutte cambiate radicalmente e ci si perde letteralmente prima di riabituarsi. Anche perché sono tutte grigi e difficili da distinguere l’una dall’altra. Purtroppo non è possibile usare le icone vecchie.

In compenso le nuove funzioni di ricerca, immediatamente disponibili digitando nel campo in alto a destra, sono potenti e funzionali. Nella maggior parte dei casi non sarà più necessario crearsi una casella smart per eseguire ricerche avanzate. Mail infatti in automatico crea filtri per persone, oggetto, date e contenuto degli allegati che semplificano di parecchio la vita. Chi ha molta posta elettronica e ci lavora troverà nella nuova ricerca il Santo Graal.

Aggiornamento Mail – Clicca per ingrandire

Purtroppo l’applicazione, almeno in parte, ha perso che era la sua dote migliore, ovvero la reattività. Mail gestiva con snellezza impressionante archivi da migliaia di messaggi, ma la nuova versione, al termine dell’importazione, sembra da subito più lenta e legnosa di quella di Snow Leopard. Ovviamente i primi minuti sono dovuti alla nuova indicizzazione dei contenuti in corso, ma terminata questa ci si chiede se non fosse migliore la posta di Snow Leopard.

Giudizio: segnali eccellenti, ma aspettiamo un aggiornamento che dia maggiore reattività.