Storage

Maxtor Atlas 10K V: Drive SCSI da 300 GB

Pagina 1: Maxtor Atlas 10K V: Drive SCSI da 300 GB


Maxtor Atlas 10K V inaugura la generazione di drive SCSI da 300 GB

Maxtor Atlas 10K V Inaugura La Generazione Di Drive SCSI Da 300 GB

Le generazioni di drive ATA cambiano abbastanza frequentemente, mentre i progressi nel mondo SCSI sono solitamente più graduali. Due anni fa, la capacità massima dei drive SCSI venne raddoppiata da 74GB a 147GB e il successivo aggiornamento è ora alle porte. Da oggi sarà possibile ottenere un drive SCSI da 300GB a 10000 RMPM e Atlas 10K V di Matrox è il primo drive a rientrare in questa categoria.

L’esterno di questa unità non ha subito grandi modifiche rispetto i suoi predecessori. Il formato è sempre quella da 3 pollici e mezzo, 10000 giri al minuto e 8MB di cache, usa un’interfaccia Ultra20 SCSI. La capacità per piatto è stata aumentata del 100%: ora sono necessari meno piatti per immagazzinare lo stesso quantitativo di dati. Da oggi, la versione a 74GB richiederà un singolo piatto, mentre due verranno usati per la versione da 147GB e quattro per questa nuova versione di punta da 300GB.

Il passaggio ad una capacità maggiore non è interessante solo in termini di densità, ma anche di dissipazione del calore. Grazie al minor numero di piatti, le versioni più piccole non hanno bisogno di molta energia e quindi non si scaldano quanto nelle generazioni precedenti.

Anche l’elettronica del drive sotto il coperchio di alluminio è stata ottimizzata: sono infatti state aggiunte moltissime nuove funzionalità a questa nuova generazione del prodotto (come MaxAdapt). Molti mesi fa, Maxtor organizzò delle telefonate tecniche con la stampa specializzata per definire chiaramente i dettagli tecnici dell’Atlas 10K. Diamoci un’occhiata assieme.