Tom's Hardware Italia
Memorie

Il supporto 3200 MT/s significa che potete usare qualsiasi DRAM

Pagina 3: Il supporto 3200 MT/s significa che potete usare qualsiasi DRAM
Guida alla memoria DRAM per principianti. In questa Parte 2 affrontiamo alcuni temi scottanti.

Il supporto 3200 MT/s significa che potete usare qualsiasi DRAM

Per far funzionare la memoria a 3200 MT/s avete bisogno anche di una CPU capace di gestire quel data rate così elevato, altrimenti la vostra DRAM funzionerà solo a 1333, 1600 o 1800 MT/s, nel caso migliore.

All'epoca del socket Intel LGA 775, l'overclock di CPU e DRAM era controllato in larga parte dall'FSB (front-side bus). Diciamo che avevate un Core 2 Quad Q6600 e la vostra scheda madre supportava un FSB a 1066 MHz. Senza interventi, la CPU funzionava alla frequenza nativa di 2.4 GHz e la DRAM operava a 1066 MT/s. Portando l'FSB a 1333 MHz la CPU saliva a 3 GHz, mentre la DRAM toccava i 1333 MT/s.

In altre parole la memoria era limitata dal limite dell'FSB. Il controller di memoria (MC) era nel chipset – più spesso il northbridge della motherboard – e operava alla frequenza dell'FSB. Oggi l'MC è situato nella CPU. Perciò, se volete far lavorare la vostra memoria alle specifiche indicate, la CPU è il fattore primario.

Le CPU Haswell sono attestate a una DRAM di 1600 MT/s e le soluzioni non-K di fascia media possono gestire moduli da 1866 a 2133 MT/s piuttosto stabilmente. Per DRAM con un data rate più elevato si possono acquistare le CPU K, overcloccabili, cosa che aiuta l'MC a supportare i moduli destinati agli appassionati.

Le attuali CPU FX di AMD sono progettate per memoria "fino a 1866 MT/s con una DIMM per canale". Tuttavia potreste imbattervi in problemi con CPU di fascia più bassa – e, a volte, persino con CPU di fascia più alta – lavorando a 1866 MT/s. Questo è legato in parte all'MC dei processori FX, ottimizzato per le DDR3-1333 – secondo il BIOS and Kernel Programming Guide. Come con ogni altra CPU, le CPU FX possono essere overcloccate oltre DDR3-1866, ma il quanto può variare.

Le DRAM miste lavorano a velocità (o timing) delle DIMM più lente

Diciamo che avete un modulo DRAM DDR3-1600 CAS 9 e ne aggiungete uno 1866 CAS 9. Un risultato è che la DRAM funzionerà al default della motherboard di 1333 CAS 9 o 10 – o, come avviene con molte schede madre AMD, al default di 1066. Oppure entrambe funzioneranno a 1600 CAS 9 (o 10 o persino 11) se DOCP, EOCP, XMP o AMP è stato abilitato prima che abbiate aggiunto il modulo 1866 MT/s.

Potete anche impostarle manualmente su altri parametri. Solitamente in uno scenario come questo proveremmo 1866 a 10-10-10-27. Con un incremento della tensione DRAM (ad esempio +0.005V). A seconda dei risultati potete anche modificare la tensione MC.