Schede Grafiche

Micron, le GDDR6 sono pronte: la produzione scalpita

Con un post sul proprio blog, il team grafico del produttore di memorie Micron ha fatto il punto sull'anno che si sta per chiudere e ha parlato di quello che vedremo nel 2018. "Abbiamo avuto un anno di vendite record per le GDDR5 e dato ulteriore sostanza alla nostra leadership con il lancio delle G5X a 12 Gb/s, le memorie GDDR più veloci prodotte in volumi".

Gaming, realtà virtuale, mining di criptovalute e intelligenza artificiale hanno spinto la richiesta di GPU quest'anno e di conseguenza quella di memorie grafiche. Anche nel 2018 alcune di queste voci faranno da traino al settore, per questo Micron ha continuato a lavorare alacremente nei mesi scorsi per non farsi trovare impreparata.

memorie gddr

"Anzitutto abbiamo iniziato a consegnare in volumi la GDDR5 a 8 Gbit basata sul nostro processo produttivo più avanzato (1Xnm, ndr)", scrive Kristopher Kido, direttore del Graphics Memory Business dell'azienda. Già, perché se da diversi mesi vi stiamo parlando dell'arrivo delle GDDR6, le memorie precedenti non spariranno nel nulla, e continueremo a vederle su diversi modelli di schede video future. Micron parla anche di maggiori margini prestazionali, senza però elaborare ulteriormente.

A giugno Micron ci aveva aggiornato sui progressi nello sviluppo delle GDDR6, ma da allora non è stata con le mani in mano. "I nostri team a Monaco e Boise hanno lavorato duramente, completando design e qualificazione dei prodotti", spiega Kido. L'azienda statunitense d'altronde è l'unica ad aver portato sul mercato le GDDR5X, una versione che condivide specifiche molto simili alle GDDR6.

gddr5x gddr6

"Come le G5X, vediamo un percorso che porterà le GDDR6 a 16 Gb/s nel corso del tempo, ma la produzione iniziale riguarderà chip a 12 e 14 Gb/s", aggiunge il dirigente che in precedenza aveva parlato di produzione nella prima metà del 2018. Con questo aggiornamento è chiaro che le tempistiche saranno rispettate, se non leggermente anticipate.

Memorie GDDR6 anche per le future schede video AMD

Dai mesi scorsi sappiamo che le GDDR6 offriranno una densità maggiore rispetto alle versioni precedenti. Se per le GDDR5X la JEDEC ha fissato un tetto fino a 16 Gbit (2 GB), per le GDDR6 tale limite salirà a 32 Gbit (4 GB). Micron produce GDDR5X con densità di 8 Gbit, mentre per il futuro prevede di realizzare GDDR6 a 8 Gbit (1 GB) e 16 Gbit (2 GB).

Samsung, GDDR6 da 16 Gbps ed Exynos 9 9810 in arrivo

Una differenza fondamentale tra le due memorie è l'architettura dual-channel delle GDDR6 rispetto a quella single channel delle GDDR5X, unitamente a un package diverso (FBGA180) con un pitch maggiore. In questo modo le memorie potranno usare meglio il bus a disposizione ma, allo stesso tempo, richiederanno nuovi design. Non ci saranno invece variazioni per quanto riguarda l'alimentazione.


Tom's Consiglia

Stai cercando una scheda per giocare bene in Full HD durante le vacanze natalizie? Dai un'occhiata alla Radeon RX 570 8GB.