Software

Microsoft aggiorna il terminale aggiungendo il supporto al mouse

Con l’ultimo aggiornamento del terminale di Windows, Microsoft continua ad aggiungere nuove comode funzionalità a uno strumento già molto potente. La più rilevante di questo aggiornamento alla versione 0.10 è il nuovo supporto al mouse, utilizzabile anche in WLS, il Windows Subsystem for Linux. Grazie a questa nuova feature, multiplexer come tmux e file manager come Midnight Commander saranno in grado di riconoscere il click all’interno della finestra.

Si aggiungono anche il supporto all’anti-aliasing per i caratteri nel terminale, l’abilità di aprire un nuovo pannello nella finestra corrente, oltre a leggere nel changelog che “il ridimensionamento della finestra è ora così migliorato che abbiamo deciso di definirlo alla pari di una feature”.  Come al solito l’update contiene una buona lista di cambiamenti e bug fix: tra questi sono presenti un generale miglioramento delle performance, un aggiornamento dell’interfaccia per Azure Cloud Shell, miglioramenti per i keybinding, un migliore supporto per il touch che ora consente di aprire la tastiera a schermo quando viene selezionato il terminale, inoltre l’Input Method Editor ora consente di inserire anche emoji e keomoji. Gli amanti del tema scuro apprezzeranno il fatto che il bordo del terminale ora è renderizzato correttamente e diversi aggiustamenti al rendering dovrebbero rendere più comoda e piacevole l’esperienza d’uso.

Questa release si presenta come un altro tassello verso la versione 1.0, che si propone di essere veloce ed efficiente sia nella latenza che nella memoria, evitare ogni possibile crash, usare codice riutilizzabile e integrabile in altre applicazioni, oltre a fornire una user experience moderna grazie ad un text renderer internazionale e il supporto a più tab per istanza. Inoltre consente di usare contemporaneamente i vari tool e shell come il noto Prompt dei Comandi, la più nuova PowerShell e anche il WLS.

Se siete interessati a provare la preview del nuovo terminale, potete scaricarlo dal Microsoft Store o compilarlo direttamente dal GitHub.

Il nuovo terminale è scritto in C++, il modo migliore per impararlo è Practical C++ Programming della O’Reilly!