Tom's Hardware Italia
Software

Microsoft distribuisce Windows 10 May 2019 Update sui prodotti con versioni antiquate

Windows 10 versione 1803 (April 2018) si avvicina alla fine del supporto e quindi Microsoft inizia a forzare il May 2019 Update sui dispositivi che lo installano.

Microsoft sta iniziando a distribuire Windows 10 May 2019 Update ai dispositivi con Windows 10 versione 1803 (April 2018) che si avvicinano alla fine dei 18 mesi di servizio.

L’obiettivo è assicurare che i prodotti siano protetti e aggiornati contro le nuove minacce. A partire dal 12 novembre di quest’anno i prodotti non aggiornati non saranno più in grado di ricevere e installare le patch mensili.

“In base al grande numero di dispositivi con l’April 2018 Update, stiamo avviando in questo momento il processo di aggiornamento per le edizioni Home e Pro, in modo da avere del tempo adeguato per un update senza intoppi”.

Il nostro processo di distribuzione dell’aggiornamento tiene conto della dimensione e della complessità dell’ecosistema Windows 10, con le numerose configurazioni hardware, software e app usate dagli utenti, al fine di fornire un’esperienza di aggiornamento senza problemi per tutti”.

“Monitoriamo attentamente il feedback al fine di dare priorità a quei dispositivi che probabilmente offrono una buona esperienza di aggiornamento e per implementare velocemente contromisure sugli altri prodotti, mentre affrontiamo i problemi noti”, ha dichiarato Microsoft.

I clienti che non hanno ancora aggiornato all’ultima versione di Windows avranno la possibilità di mettere in pausa l’aggiornamento per un massimo di 35 giorni in modo tale da poter scegliere comodamente il momento più adatto per passare all’ultima versione.