Software

Microsoft e Collabora al lavoro per integrare OpneGL/OpenCL in DirectX 12

Microsoft e Collabora hanno annunciato una partnership per creare dei layer di mappatura per OpenCL e OpenGL all’interno delle API DirectX D3D12. In particolare, le due compagnie stanno concentrando la loro attenzione sul fornire supporto a OpenCL 1.2 e OpenGL 3.3 in tutte le versioni di Windows installate su dispositivi compatibili con DirectX 12.

L’iniziativa si baserà sul codice già esistente presente in Mesa, LLVM e sul traduttore SPIRV-LLVM che integra il supporto a OpenGL 3.3 e OpenCL 1.2 in Vulkan. Una parte del supporto alle librerie OpenCL verrà ricavato dallo state tracker Clover di Gallium3D.

Crediti: Phoronix

L’intento di Microsoft e Collabora è quello di fornire l’accesso alle librerie OpenCL e OpenGL a tutti i sistemi abilitati all’utilizzo delle DirectX 12, in modo da aiutare gli sviluppatori nei porting dei loro software e favorire il passaggio dalle vecchie librerie OpenCL/OpenGL direttamente alle D3D12.

La parte del lavoro affidata a Collabora riguarda la realizzazione di una rappresentazione intermedia su Mesa NIR e la costruzione del driver Gallium3D basato su Direct3D 12. Al momento tuttavia non è previsto da questa collaborazione il supporto alle librerie OpenCL 2.x o OpenGL 4.x, ma solo alle succitate versioni. La parte relativa a Mesa verrà rilasciata solamente quando il codice avrà raggiunto un certo livello di ottimizzazione.