Software

Microsoft Edge aggiunge le estensioni sincronizzate

Microsoft ha aggiornato il nuovo Edge, la nuova versione del browser internet basato su Chromium, con una funzionalità che agevola l’installazione delle estensioni a chi utilizza più dispositivi quotidianamente. La nuova feature prende il nome di “extension syncing” ed al momento è disponibile solo per gli utenti che eseguono la build Canary.

Il funzionamento di extension syncing è molto semplice, basterà sincronizzare il browser sul nuovo dispositivo con quello primario, ed Edge penserà automaticamente ad installare tutte le estensioni che sono state precedentemente installate. La stessa cosa accade con Google Chrome, il più famoso tra i browser basati su Chromium.

Grazie al nuovo browser basato infatti, su Edge si possono avere tutte le estensioni disponibili per Chrome, il che è sicuramente un grande valore. Fino a oggi, però, con il browser Microsoft era necessario aggiungere le estensioni ogni volta che si avvia il browser su un nuovo PC, oppure dopo una nuova installazione. Adesso invece Edge semplifica il lavoro, riducendo il tutto ad una semplice sincronizzazione, unendo la semplicità di configurazione ad una vastità di estensioni che fino ad oggi solo il browser di Google poteva vantare.