Software

Modificare file di Office su Google Drive da PC e Mac

Pagina 2: Modificare file di Office su Google Drive da PC e Mac

Modificare file di Office su Google Drive da PC e Mac

Il primo requisito per poter modificare un file di Microsoft Office dai servizi cloud di Google è rendere disponibile tale file in Google Drive; il passo successivo prevede l'installazione dell'estensione Editor Office, la selezione di "aggiungi a Chrome" e il seguire delle semplici istruzioni.

gd1

Dopo aver installato l'app trascinare il file di Office sulla finestra di Chrome. A titolo di esempio in queste immagini useremo un file Doc occupandoci quindi di Word/Google Docs, ma le modalità con le quali interagire con i file di Excel o Powerpoint sono le medesime.

gd2

La prima volta che si effettua questa operazione comparirà il seguente messaggio con il quale Google ci informa in merito al costante salvataggio automatico delle modifiche apportate.

gd3

Siamo quindi nella seguente situazione: il file in formato Office è caricato in Google Drive e risulta aperto per eventuali modifiche all'interno del browser Chrome. Il numero di strumenti disponibili per eventuali modifiche al documento risulta limitato, ma la situazione migliora convertendo il file in uno dei formati dei servizi Google; in tale situazione saranno anche disponibili le opzioni di condivisione del file stesso.

Per convertire il file in formato Word in un documento di Google selezionare "salva come Google Docs" dal menu "File". La medesima opzione è disponibile se al posto di un file di Word si sta gestendo un contenuto .xls o .ppt: in questo caso le opzioni disponibili saranno rispettivamente "salva come Google Sheets" e "salva come Google Slides".

gd4

Durante la fase di conversione comparirà la seguente finestra di dialogo con la possibilità eventuale di bloccare l'operazione cliccando su Cancella.

gd5

Concluse tutte le modifiche desiderate il documento Google potrà essere riconvertito in formato Microsoft Word (.docx). Per fare ciò procedere in questo modo: selezionare "scarica come" dal menu File e selezionare l'opzione .docx. Altre opzioni disponibili sono i formati .rtf, .pdf ed .epub per gli ebook.

gd6

Di default il nome del file rimarrà lo stesso scelto in origine, ma potrà poi essere modificato dal pannello "Nome File".

gd7

Una soluzione alternativa a quella descritta prevede l'uso dell'app di Google Drive dedicata a Windows scaricabile qui. Supponiamo quindi di usare l'esempio precedente e avere sul nostro Google Drive un file di Word. Si potrà a questo punto accedere al proprio Google Drive, selezionare il file docx che c'interessa e con il tasto destro del mouse selezionare "apri con", scegliendo poi Google Docs.

gd8

Il file di Word verrà così aperto in una nuova finestra di Chrome e potremo modificarlo con modalità identiche rispetto a quelle descritte nel capitolo precedente. Anche in questo caso potremo scaricare in locale il file modificato o condividerlo con altri utenti sfruttando le funzionalità tipiche di Google Drive.

gd9

Il file scaricato in locale potrà – eventualmente – essere rimodificato all'interno di un browser sfruttando la già citata modalità Office Compatibility Mode (OCM).