Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Monster Hunter: World, supporto a Nvidia DLSS in arrivo

Tra due giorni Monster Hunter: World su PC sarà aggiornato e guadagnerà la tecnologia Nvidia DLSS per aumentare le prestazioni anche alle risoluzioni più alte.

Nonostante sia in commercio da quasi un anno, Monster Hunter: World (qui la nostra recensione) non viene abbandonato da Capcom. Anzi, a partire dal 17 luglio, l’RPG riceverà un importante aggiornamento: si tratta dell’introduzione della tecnologia Nvidia DLSS, acronimo che sta per Deep Learning Super Sampling.

Il DLSS, come abbiamo visto nella nostra analisi, sfrutta i Tensor core delle schede grafiche della serie GeForce RTX 20 unitamente ad avanzati algoritmi di intelligenza artificiale per permettere migliori performance di gioco nonostante impostazioni e risoluzioni elevate, andando al tempo stesso a mitigare il fenomeno delle scalettature sui modelli poligonali.

Monster Hunter World DLSS performance

Finora era impossibile giocare Monster Hunter: World in 4K con il pacchetto texture ad alta risoluzione al massimo dettaglio mantenendo i 60 FPS con una configurazione a singola scheda. Grazie al DLSS, invece, le performance dovrebbero aumentare fino al 50% (secondo Nvidia) consentendo così di raggiungere e superare questo traguardo.

Prima dell’aggiornamento una RTX 2080Ti, la scheda Nvidia più potente sul mercato, si fermava a soli 46 FPS medi mentre chi possedeva una RTX 2060 o RTX 2070 doveva accontentarsi di un frame rate al di sotto dei 30 FPS. Dopo l’aggiornamento, invece, la portabandiera arriva addirittura a superare i 70 FPS mentre le schede di fascia inferiore riescono comunque a permettere una fluidità sufficiente.

Le novità, tuttavia, non si fermano qui: Capcom ha deciso di ascoltare la community e di integrare una nuova impostazione per regolare la nitidezza dell’immagine in base al proprio gusto; per modificarla sarà sufficiente spostare il cursore presente nelle opzioni di visualizzazione.