Tom's Hardware Italia
Schede madre

MSI, A-XMP e sette nuove motherboard per Ryzen

MSI ha svelato sette nuove schede madre AM4 e si appresta a rilasciare nuovi BIOS che permettono l'overclock automatico delle RAM con CPU Ryzen.

MSI ha annunciato lo sviluppo di una funzionalità che permette di impostare con un solo click la combinazione migliore e più stabile di frequenza e timing delle DDR4 su piattaforme con CPU Ryzen.

xmp2

Questa tecnologia, chiamata A-XMP (dove è lecito supporre che "A" stia per AMD mentre XMP significa "eXtreme Memory Profile), sarà disponibile in tutte le schede madre di MSI mediante aggiornamento del BIOS di cui potete verificare la presenza tramite Live Update 6.

MSI ha anche colto l'occasione per annunciare sette nuove schede madre con socket AM4, di cui cinque della famiglia Gaming e due della linea Pro. Purtroppo al momento non conosciamo i prezzi.

msi x370 krait gaming 02

La prima proposta prende il nome di X370 Krait Gaming e si presenta in formato ATX, con la particolare livrea bianca e nera propria di questa serie. Sul PCB troviamo due generosi dissipatori per le fasi di alimentazione, 4 slot DIMM per RAM DDR4 (fino a 64GB con frequenza DDR4-3200+ in overclock), 2 slot PCIe x16 rinforzati da un'armatura in metallo che operano in modalità x16/x0 e x8/x8 e permettono l'installazione di schede video in CrossFire/SLI, uno slot PCIe 2.0 x16 in modalità x4 e tre slot PCIe 2.0 x1.

Lato archiviazione, troviamo uno slot M.2 (Key M) in cui installare SSD in formato 2242/2260/2280/22110 con interfaccia PCIe 3.0 x4 per le CPU Ryzen (mentre con le altre CPU di casa AMD è limitato a PCIe 2.0 x4), sei porte SATA 6 Gbps, due connettori USB 3.1 Gen.1 e altrettanti USB 2.0.

msi x370 krait gaming 01

L'elenco dei connettori interni è completato da un header a 4 pin per il dissipatore della CPU, un altro fino a 2A per l'alimentazione di una pompa, quattro header sempre a 4 pin per altrettante ventole, un header per il collegamento dell'illuminazione RGB e, ovviamente, i connettori tradizionali (audio, porta seriale e parallela, ecc.).

Il pannello posteriore offre una porta PS/2 combinata, uscite video DVI-D e HDMI 1.4, una porta Gigabit Ethernet collegata a un controller Realtek 8111H, quattro USB 3.1 Gen. 1 Type A, due USB 3.1 Gen. 2 (Type A e C gestite da un controller ASMedia ASM2142) e due USB 2.0. Infine i sei jack audio da 3,5mm sono connessi a una soluzione Nahimic 2 con codec Realtek ALC892.

La seconda scheda prende il nome di X370 Gaming Pro e dovrebbe posizionarsi appena sotto la X370 Gaming Pro Carbon. Le specifiche non sono ancora note ma sappiamo che sarà dotata di audio e connettività di rete ottimizzate per il gaming, due slot PCIe x16 con supporto a SLI e CrossFire.

Un gradino più sotto troviamo le schede madri B350 Tomahawk Arctic e B350M Mortar Arctic, rispettivamente in formato ATX e micro ATX, che sembrano in tutto e per tutto identiche alle versioni "non Arctic" già presenti a catalogo. In entrambe i casi troviamo un PCB bianco, quattro DIMM per RAM DDR4 fino a 3200 MHz (in overclock), un solo slot PCIe 3.0 x16, uno slot PCI 2.0 x16 limitato a 4 linee e quattro PCIe x1.

msi b350 tomahawk arctic

Per lo storage la connettività ci sono uno slot M.2 (Key M) con interfaccia PCIe 3.0 x4 e quattro porte SATA 6 Gbps. A questi si aggiungono due header USB 3.1 Gen 1 ed altrettanti USB 2.0 e, sul pannello posteriore, quattro porte USB 3.1 Gen 1 (una Type C e tre Type A) e due porte USB 2.0.

Per il raffreddamento sono disponibili un header a 4 pin per il dissipatore della CPU, un altro per una pompa capace di erogare 2A (solo per la Tomahawk), quattro header a 4 pin per le ventole (tre per la Mortar), un header per l'illuminazione LED e, ovviamente, tutti gli usuali connettori per il pannello frontale.

msi b350m mortar arctic

Sul pannello posteriore, oltre alle porte USB già citate, troviamo una PS/2 combinata, tre uscite video (VGA, DVI-D e HDMI), cinque jack audio e un'uscita ottica S/PDIF (sei jack audio per la Mortar) e una Gigabit Ethernet. Sono ovviamente presenti tutte le principali feature dedicate al gaming, sia lato connettività sia lato audio.

Come quinta proposta abbiamo la B350M Bazooka, una scheda in formato micro ATX dedicata a chi non ha un budget elevato ma non vuole rinunciare a nulla. In assenza di tutte specifiche tecniche, possiamo anticipare che il PCB ha un motivo militare e mutua soluzioni di pregio dalle sorelle maggiori come i rinforzi metallici per lo slot PCIe x16.

Quanto alla connettività interna ed esterna, non sembra differire dalla B350M Mortar Arctic tranne per il fatto che perde il secondo slot PCIe x16. Se volete farvi un'idea di come sarà, potete guardare la cugina B350M Bazooka per processori Intel.

Passando alla linea Pro, troviamo due proposte. La X370 SLI Plus si presenta con la livrea all-black tipica di queste schede e offre le stesse funzionalità e caratteristiche della X370 Krait Gaming. In effetti, colori ed heatsink a parte, sembra di trovarsi di fronte a schede madre praticamente identiche.

Quanto detto per la X370 SLI Plus vale anche per la B350 PC Mate. Tolta la livrea completamente nera, è identica nelle funzionalità alla B350 Tomahawk (Arctic e non), a eccezione di quelle gaming.

Pertanto, se il PC vi serve per lavorare o se non credete che vi servano le funzionalità specifiche offerte dalle schede Gaming, la SLI Plus e la PC Mate sono adatte a voi.

AMD Ryzen 7 1700 AMD Ryzen 7 1700
AMD Ryzen 7 1700X AMD Ryzen 7 1700X
AMD Ryzen 7 1800X AMD Ryzen 7 1800X