Schede Grafiche

MSI GTX 1660 Gaming X recensione


MSI GTX 1660 Gaming X
Architettura
Nvidia Turing
Numero Core
1408
Freq. Base GPU
1530 MHz
Quantità memoria
6 GB
TDP
130 Watt

La GTX 1660 Gaming X è la miglior GTX 1660 custom nell’offerta di MSI, progettata con un sistema di raffreddamento Twin Frozr 7 a doppia ventola che mantiene sempre fresca la GPU Turing TU116, qui inserita in versione castrata con solamente 1408 CUDA Core. La GPU è affiancata da 6 GB di memoria GDDR5 a 8 Gbps che, insieme al bus a 192 bit, producono un bandwidth di 192 GB/s.

La frequenza base è di 1530 MHz, mentre in boost MSI ha deciso in fase di progettazione di superare abbondantemente i 1785 MHz indicati da Nvidia e di far raggiungere alla propria scheda una frequenza massima di 1860 MHz. Questa scelta influisce positivamente sulle prestazioni, soddisfacenti e circa il 30% superiori a quelle della vecchia GTX 1060.

Architettura Turing
GPU TU116-300
CUDA core 1408
Tensor core
RT core
Texture Unit 96
Freq. base 1530 MHz
Freq. GPU boost 1860 MHz
Memoria 6GB GDDR5 8 Gbps
Bus 192-bit
Bandwidth 192,1 GB/s
ROPs 48
Cache L2 1,5 MB

MSI GTX 1660 Gaming X: Com’è fatta

La GTX 1660 Gaming X è una scheda video compatta: misura 247 x 127 x 46 mm e risulta facilmente installabile in praticamente qualsiasi case. Anche il peso è ridotto, solamente 845 grammi.

La scheda è dotata, come detto, di un sistema di raffreddamento Twin Frozr 7 con ventole TorX 3.0 che canalizzano il flusso d’aria per aumentare la pressione statica.

Il dissipatore è fornito di una base in rame placcato nickel, heatpipe in rame spesse 6 mm maggiormente concentrate e più ravvicinate alla GPU per favorire una migliore dissipazione del calore e alette ad onda che migliorano le prestazioni di raffreddamento, che risultano il 13% superiori rispetto alla generazione precedente.

La tecnologia Zero Frozr mantiene le ventole ferme fino ai 60°C, garantendo una maggiore silenziosità quando la scheda deve gestire carichi leggeri. Nel backplate sono presenti anche dei pad termici che contribuiscono a raffreddare meglio il tutto.

Anche in questa GTX 1660 Gaming X sono presenti i LED RGB, completamente personalizzabili e sincronizzabili con gli altri componenti tramite il software Mystic Light. Il software MSI Afterburner permette invece di gestire il comportamento delle ventole, abilitare OC Scanner oppure fare dell’overclock manuale.

La dotazione di porte della GTX 1660 Gaming X consiste in tre DisplayPort 1.4 e una HDMI 2.0b. Il consumo dichiarato da MSI è di 130 Watt e la scheda si alimenta tramite un connettore PCIe a 8 pin.

MSI GTX 1660 Gaming X: Prestazioni

Piattaforma di test
Processore Intel Core i9-9900k
Scheda madre Asus ROG Z390 Maximus XI Hero (WiFi)
RAM 2×8 GB DDR4 4133 MHz Viper 4 Steel
Alimentatore Sharkoon Silentstorm IceWind Black 750W
SSD Crucial BX300 480 GB
Dissipatore Be Quiet! Dark Rock TF
Banchetto Dimastech Mini V1.0
Driver Nvidia GeForce 419.67
AMD Radeon Adrenalin 19.3.2

Abbiamo confrontato questa GTX 1660 Gaming X con la sorella maggiore GTX 1660 Ti e con le principali concorrenti: GTX 1060 6 GB, GTX 1070, RX 590 e RTX 2060.

La scheda nasce per permettere di giocare in tranquillità ai titoli del momento a risoluzione Full HD e come potete vedere dai test centra l’obiettivo. Si posiziona tra la vecchia GTX 1060 e la più potente GTX 1660 Ti, esattamente come pensato inizialmente da Nvidia.

Le prestazioni sono soddisfacenti anche in Quad HD. A conti fatti è possibile giocare ad alcuni titoli come Battlefield V o Far Cry 5 mantenendo i 60 FPS, mentre negli altri giochi provati basta abbassare leggermente il livello di dettaglio per raggiungere lo stesso framerate. In Metro Exodus si superano di poco i 30 FPS, ma il titolo non è per nulla frenetico e risulta godibile anche a questo framerate.

La scheda non delude nemmeno nell’overclock: impostando una temperatura massima di 90°C e un power limit del 107%, è possibile aumentare il clock della GPU di 120 MHz e quello delle memorie di 1800 MHz, ottenendo il 15% di prestazioni in più nei giochi. Questo garantisce la possibilità di giocare in Quad HD a 60 FPS anche in quei titoli dove con le impostazioni di fabbrica non era possibile.

MSI GTX 1660 Gaming X: Temperatura, consumi, rumorosità

Il sistema di raffreddamento della MSI GTX 1660 Gaming X fa un ottimo lavoro e dopo uno stress test effettuato con un loop di 3DMark abbiamo rilevato via software una temperatura di 64°C. Questo significa che non avrete alcun tipo di problema durante le vostre sessioni di gioco, nemmeno con quelle più lunghe. La termocamera ha rilevato 55°C nel punto più caldo.

MSI GTX 1660 Gaming X termocamera

Per rilevare la rumorosità abbiamo posizionato il fonometro a 10 cm di distanza dalla ventola centrale e perfettamente perpendicolare alla scheda. Non si tratta di misurazioni assolute, eseguite in una camera anecoica con tutte le accortezze del caso, ma servono unicamente per poter dare un metro di paragone tra tutte le schede che proveremo.

Detto questo, con le ventole a pieno regime abbiamo registrato una rumorosità massima pari a 42,3 dB, mentre in idle la misurazione ha restituito un valore di 39,5 dB.

MSI GTX 1660 Gaming X Consumi

MSI GTX 1660 Gaming X: Conclusioni

Come già detto nella recensione della GTX 1660 Ti, anche in questo caso siamo convinti che il prezzo sia importante per decretare il successo di questa scheda. Il listino proposto da Nvidia è di circa 230 / 240 euro, e più ci avviciniamo ai 300 euro più questa GTX 1660 perde di significato, vista soprattutto la presenza della sorella maggiore citata in precedenza.

La MSI GTX 1660 Gaming X ha un prezzo che si aggira intorno ai 260 euro, un “giusto compromesso” tra il listino indicato da Nvidia e il prezzo della GTX 1660 Ti Gaming X, acquistabile a circa 335 euro. Crediamo che l’ottimo sistema di raffreddamento inserito da MSI, le prestazioni ben superiori a quelle ottenibili con le frequenze stock indicate da Nvidia e il discreto margine di overclock giustifichino i 20 / 30 euro in più richiesti.

Le prestazioni, come vi abbiamo raccontato nei paragrafi precedenti, sono più che sufficienti non solo per giocare in Full HD ma anche per avvicinarsi al Quad HD, inoltre siamo rimasti soddisfatti da temperature, rumorosità e consumi registrati. Se non avete grosse pretese e siete semplicemente alla ricerca di una scheda video di qualità che vi permetta di giocare a 1080p nei prossimi anni, questa è sicuramente un’ottima scelta.

MSI GTX 1660 Gaming X

La MSI GTX 1660 Gaming X è un’ottima scheda per chi vuole giocare in Full HD, dal prezzo competitivo e che si pone come valida alternativa alle proposte di AMD per la fascia media come la RX 580. Il sistema di raffreddamento Twin Frozr 7, coadiuvato dalle ventole Torx 3, garantisce basse temperature ed elevata silenziosità.


Verdetto

Le prestazioni in Full HD sono soddisfacenti e bastano anche per avvicinarsi al Quad HD, le temperature registrate sono contenute, così come consumi e rumorosità. Se volete una scheda video che vi consenta di giocare in tranquillità a 1080p e dal buon rapporto qualità / prezzo, questa MSI GTX 1660 Gaming X è sicuramente una tra le opzioni più consigliabili.

Pro

Ottime prestazioni in Full HD e sufficienti in Quad HD; Temperature, consumi e rumorosità contenuti; Buon margine di overclock.

Contro

Non abbiamo ravvisato particolari problematiche o criticità.