Tom's Hardware Italia
Schede madre

MSI, tre nuove motherboard X299 per i nuovi Core X 10000

MSI ha annunciato tre motherboard di fascia alta basate sul chipset X299, pensate per i nuovi processori HEDT (High End DeskTop) di Intel della linea Core di decima generazione.

MSI ha annunciato tre motherboard di fascia alta chiamate Creator X299, X299 PRO e X299 PRO 10G basate sul chipset Intel X299, pensate quindi per i nuovi processori Intel Core X di decima generazione.

La Creator X299 è totalmente nera con LED Mystic RGB in due zone. La scheda madre è dotata di un VRM digitale IR a 12 fasi con ogni fase capace di erogare 90 A, mentre il socket LGA 2066 è alimentato non da uno, ma da tre connettori a 8 pin. I VRM sono raffreddati da un dissipatore di alluminio dotato un heatsink che si estende fino all’I/O.

Ci sono otto slot DDR4 in grado di supportare fino a 256 GB di memoria in modalità quad-channel e frequenze fino a 4266 MHz (OC+). La connettività è affidata a due porte Ethernet, una 10G (Aquantia AQC107) e una Gigabit (Intel I219-V), ma non manca nemmeno la connettività Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.0.

Tre controller ASMedia consentono di avere una USB 3.2 Gen2 (10 Gbps) Type C, una USB 3.2 Gen2 2×2 (20 Gbps) Type C e sette USB 3.2 Gen1. Per lo storage ecco 8 porte SATA III e tre M.2 (una scheda dedicata in bundle ne offre altri quattro).

La scheda madre offre quattro slot PCIe 3.0 x16 per permettere configurazioni multi-GPU fino a 4 schede e c’è anche una porta U.2 sotto le porte SATA che può essere utilizzata per connettere SSD U.2.

Passando alla gamma MSI X299 PRO, la serie è disponibile in versione 10G e senza connettività Ethernet 10G. Entrambe le schede hanno di un VRM a 8 fasi. Il socket della CPU è alimentato da un doppio connettore a 8 pin e ci sono otto slot DDR4. Le schede madri supportano fino a 256 GB di capacità ad una frequenza massima di 4200 MHz (OC+).

Entrambe le schede madri hanno tre slot PCIe 3.0 x16 per configurazioni multi-GPU fino a tre schede e due slot M.2 con dissipatore M.2 Shield Frozr. Completano la dotazione sei porte SATA III. Sul fronte della connettività troviamo una porta USB 3.2 Gen 2×2, una USB 3.2 Gen2, quattro USB 3.2 Gen1 e quattro USB 2.0. C’è anche un jack audio HD a 7.1 canali gestito dal codec Realtek ALC1220.

L’I/O su entrambe le schede madre include un pulsante BIOS Flashback e una porta PS/2. Le nuove motherboard hanno due porte Ethernet, una 2.5G alimentata dal controller Realtek RTL8125-CG e una 1G pilotata dal controller Intel I219-V.

Il modello 10G viene fornito con una scheda aggiuntiva equipaggiata con il controller Aquantia AQC107. Entrambe sono accompagnate da una scheda Xpander-Z M.2 con raffreddamento attivo che offre due ulteriori slot M.2. Le schede dovrebbero essere commercializzate ad un prezzo di circa 250-300 euro, con il modello 10G che costerà un po’ di più.