Schede madre

Nano-phone, virtual keyboard all’avanguardia

Se a volte le concept-car si trasformano in vere e proprie automobili acquistabili, perché non sperare che il nuovo Nano-phone del designer Roman Kriheli diventi una realtà consumer? Il terminale mobile in questione è decisamente il frutto di una mente ispirata. Le linee ricordano lo stile Apple , ma i contenuti tecnologici sono decisamente all’avanguardia.

Si tratta, infatti, di un modello caratterizzato da un unico grande display matrix TFT da 4,2 pollici, protetto da 2 mm di materiali plastici trasparenti. In pratica l’interazione è permessa da immagini di tasti con diametro di 13 mm. In collaborazione con Yanko design è stato possibile realizzare un prodotto unico âÂ?Â? speriamo per poco âÂ?Â? in grado di adeguarsi alla filosofia della cosidetta âÂ?Â? virtual keyboard âÂ?. Non solo è possibile cambiare la disposizione dei comandi, ma anche sostituire l’immagine della tastiera con ritratti, paesaggi o grafiche di ogni genere.

Tecnologicamente il Nano-phone non ha nulla da invidiare agli altri cellulari in circolazione. Supporta i network GSM a 900/1800/1900 Mhz , ed è compatibile con le reti 3G/EDGE. Integra una batteria a carica induttiva con tecnologia SplashPower. É in grado di riprodurre filmati, e ed è dotato della porta Bluetooth 2 per il trasferimento dei dati via PC.

Ovviamente per chi ha bisogno di un’interazione più immediata è presente un micro-controller in metallo, posizionato nella parte alta. Poco sotto è integrato il piccolo altoparlante. Insomma un oggettino decisamente âÂ?Â?avantiâÂ?, simbolo del fashion design.