Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Nei laboratori AMD c’è una GPU a 7 nanometri funzionante

"Sono inoltre felice di poter dire che il nostro prodotto Radeon Instinct di prossima generazione a 7 nanometri, ottimizzato per il machine learning, è in funzione nei nostri laboratori e restiamo sulla buona strada per fornire sample ai clienti entro la fine dell'anno". Con queste parole a margine dei risultati finanziari il CEO di AMD […]

"Sono inoltre felice di poter dire che il nostro prodotto Radeon Instinct di prossima generazione a 7 nanometri, ottimizzato per il machine learning, è in funzione nei nostri laboratori e restiamo sulla buona strada per fornire sample ai clienti entro la fine dell'anno".

Con queste parole a margine dei risultati finanziari il CEO di AMD Lisa Su ha confermato che le GPU a 7 nanometri sono più vicine di quanto pensavamo fino a poche ore fa.

La dirigente si riferisce in particolare a una GPU Vega a 7 nanometri, come anticipato nella roadmap di inizio anno. Non è chiaro se la vedremo anche nel mondo consumer, ma si tratta comunque di un prodotto importante per la casa di Sunnyvale, che si ritrova a inseguire i concorrenti – Nvidia su tutti – nell'ambito dell'intelligenza artificiale e del machine learning. L'azienda ha presentato le prime soluzioni Radeon Instinct solo nel dicembre 2016.

amd gpu roadmap

Per quanto riguarda la nuova GPU Vega a 7 nanometri, è interessante notare che il chip non è stato prodotto da Globalfoundries bensì da TSMC, che proprio nelle scorse ore ha annunciato l'avvio della produzione in volumi di chip con tale processo. "La nostra strategia è di avvalerci sia di TSMC che di Globalfoundries", ha spiegato il CEO di AMD. "Per il primo prodotto a 7 nanometri stiamo usando TSMC, abbiamo un forte legame con loro".

La GPU in questione dovrebbe essere Vega 20, anche se non c'è piena certezza sul nome. Secondo le indiscrezioni, Vega 20 dovrebbe migliorare Vega 10 in diversi punti chiave: dovrebbe garantire prestazioni con calcoli a doppia precisione 8 volte maggiori, un'interfaccia di memoria con ampiezza doppia e supporto per un massimo di 4 stack HBM2 per un totale di 32 GB di HBM2 e un bandwidth di 1 TB/s.