Tom's Hardware Italia
Schede madre

Nintendo : ” Innovare o scomparire “

Secondo Satoru Iwata, numero uno della casa nipponica, la gente si sta per stancare dei giochi così come vengono fatti ora. “Quello che ci vuole è innovazione – dice Iwata – capacità di superare i limiti, inventare cose nuove”. Forse per raggiungere questi obiettivi la casa nipponica ha lanciato l’ultima versione del suo maggior successo: […]

Secondo Satoru Iwata, numero uno della casa nipponica, la gente si sta
per stancare dei giochi così come vengono fatti ora.


“Quello che ci vuole è
innovazione – dice Iwata – capacità di superare i limiti,
inventare cose nuove”.
Forse per raggiungere questi obiettivi
la casa nipponica ha lanciato l’ultima versione del suo maggior
successo: il Nintendo DS, versione moderna e a doppio schermo del
GameBoy (con il quale è completamente compatibile) e una nuova e
maggiore determinazione per realizzare giochi sempre più
“chiusi” in un mondo totalmente dedicato all’intrattenimento
videoludico.

Ma quello che più spaventa Nintendo non è né la
crisi né il bisogno di maggiore creatività all’interno o
nella cerchia degli sviluppatori. Quello che rimane dietro l’angolo
è sempre Sony, che produce contemporaneamente grandi numeri
(tonnellate di giochi spesso approvati senza un elevato controllo di
qualità rispetto al lavoro degli sviluppatori esterni) e grandi
novità. La sfida nel mondo dei video games sta assumendo sempre
di più il carattere di una partita in solitaria per l’azienda
nipponica che inventò il Walkman. E Nintendo cerca di opporsi in
tutti i modi.