CPU

Nonostante il socket AM4, i processori Ryzen 4000 non saranno compatibili con schede madre X470 e B450

Senza dubbio uno dei vantaggi dei socket AMD è la loro compatibilità prolungata rispetto al cambio frequente di Intel, una delle ragioni che ha infatti spinto molti acquirenti degli attuali Ryzen 3000 ad optare per le schede madri X470 della vecchia generazione, al posto delle X570 che a causa del supporto a PCIe 4.0 e diverse altre novità sono state accompagnate da una marcata differenza di prezzo.

Tuttavia l’arrivo dei nuovi processori Ryzen 4000 di AMD potrebbe lasciare l’amaro in bocca a molti possessori di chipset X470 e B450, oltre ovviamente a coloro che mantengono schede madri più datate, seppur con socket AM4. Secondo quanto riportato da VideoCardz, AMD avrebbe sottolineato che la compatibilità dei nuovi processori Ryzen di quarta generazione sarà esclusiva delle schede madri con chipset X570 e del nuovo arrivato B550, oltre che di un eventuale X670 che chiuderebbe il ciclo del socket in questione.

I processori serie 4000 infatti saranno l’ultima generazione di Ryzen ad utilizzare il socket AM4, dopodiché il Team Red introdurrà il nuovo socket AM5 insieme ai processori Ryzen 5000, che dovrebbero supportare tecnologie innovative come le nuove memorie DDR5 e l’interfaccia PCIe 5.0. Non è però da escludere, così come accaduto con i Ryzen 3000, che i produttori di schede madri possano aggirare i limiti imposti da AMD e rendere compatibili i loro prodotti con i nuovi processori.

Con l’attuale generazione infatti AMD affidò la compatibilità dei processori Ryzen 3000 con le schede madri di vecchia generazione direttamente ai produttori. Alcuni di questi aggiornarono le proprie motherboard già al lancio sul mercato delle nuove CPU, talvolta aggirando il limite di 16MB di memoria sulla scheda, altre volte proponendo revisioni di queste ultime con memorie da 32MB come nel caso di MSI.

Non è ancora il caso quindi di fasciarsi la testa, bisognerà aspettare la presentazione ufficiale e la relativa messa in commercio dei processori. Tuttavia proprio in questi giorni AMD ha presentato le nuove schede B550 che rappresentano un’alternativa budget alle più costose X570, le quali offrono funzionalità di alto livello che rendono il nuovo chipset decisamente più appetibile. Le nuove schede madre infatti presentano il supporto a PCIe 4.0 e alle configurazioni a doppia GPU, ragione per cui accompagnare l’aggiornamento della CPU a quello della scheda madre potrebbe rivelarsi una soluzione meno dispendiosa rispetto al previsto, pur usufruendo delle nuove tecnologie introdotte da AMD con la serie 3000.

Se cerchi una nuova scheda madre, la ASRock X570 Phantom Gaming 4 rappresenta una delle migliori alternative per qualità/prezzo, puoi trovarla su Amazon qui.