Schede Grafiche

Note sui test di rumorosit

Pagina 12: Note sui test di rumorosit


Informazioni sui nostri test sulla rumorosità

Tutte le misurazioni sono state effettuate a 23 cm dallo slot
AGP, con la scheda madre in posizione orizzontale. Ovviamente, per tutta la
durata della misurazione tutte le altre ventole, quali alimentatore e CPU sono
state disattivate. Sono state anche scollegate tutte le periferiche che con
la loro rumorosità avrebbero potuto incidere sul test.
La misurazione si riferisce solo alla velocità della ventola allo start
up della scheda video, visto che alcune schede variano la velocità della
ventola a seconda che siano in modo 2D o 3D (che genera maggior calore e quindi
richiede un più deciso raffreddamento). Questo è dovuto al fatto
che per passare in modo 3D avremmo avuto bisogno di connettere un hard disk
(per far girare un sistema operativo e qualche gioco) e quindi le nostre misurazioni
sarebbero state alterate.
Vi preghiamo di tenere conto del fatto che i valori che sono qui riportati
non sono da compararsi con i test effettuati dai costruttori di schede video
o con altri test, hanno un valore relativo solamente nell’ambito di questo singolo
test!


Quando si giudica un livello di rumorosità, le frequenze
coinvolte hanno un ruolo importante. Per esempio, se una ventola produce un
rumore a soli 35 dB ma con un fischio o un altro rumore di sfondo può
apparire più rumorosa di una ventola da 45 db che invece ha solo la sua
regolare rumorosità.

Un altro fattore da considerare è che alcuni produttori usano la stessa
ventola per modelli con chip differenti. Una ventola praticamente silenziosa
può diventare molto rumorosa se utilizzata su un chip che produce più
calore, la ventola sarà alimentata da un voltaggio maggiore per girare
più velocemente e quindi produrrà più rumore.

Livelli di rumore della ventola:


  • 25-35 dB: silente, praticamente non udibile
  • 35-50 dB: poco rumorosa
  • 50-55 dB: rumore nella media
  • 55 dB: rumore forte e fastidioso

A frequenze medie, l’orecchio umano percepisce una differenza
di 10 dB come un raddoppiamento (o dimezzamento) di volume: è per questo
i livelli più bassi di rumorosità occupano così tante frequenze
(da 25 a 50 dB).

Pagina 12: Note sui test di rumorosit

Indice