Schede Grafiche

Nuovi driver Nvidia per migliorare le prestazioni di AC: Syndicate

Parallelamente al debutto del nuovo Assassin's Creed Syndicate Nvidia ha pubblicato la nuova release di driver GeForce Game Ready 359.00 WHQL. L'aggiornamento include ottimizzazioni per godere il nuovo titolo di Ubisoft al meglio, sia su configurazioni a singola scheda che in SLI. Un gioco che, lo ricordiamo, è in bundle con determinate schede GeForce – presso alcuni rivenditori.

ac syndicate

Assassin's Creed Syndicate è un titolo GameWorks (ciò non significa, automaticamente, che non girerà bene su hardware AMD o che sarà qualitativamente peggiore), come testimoniato anche dal menu delle opzioni grafiche che vi abbiamo mostrato in questa news, illustrandovi i contenuti della prima patch. Nel titolo di Ubisoft sono presenti la tecnologia di illuminazione HBAO+ (Horizon Based Ambient Occlusion) e l'anti-aliasing TXAA (Temporal Anti-Aliasing).

Il primo è una tecnica che aggiunge rapidamente un ulteriore dettaglio di shading nelle aree del gioco esposte alla luce ambientale. Il secondo riduce le scalettature e lo sfarfallio visibile in movimento durante la riproduzione di giochi. Syndicate integra anche PCSS (percentage closer soft shadows), che aggiunge soft shadow realistiche per fornire un look più ricco e realistico al mondo di gioco. Di recente è stato pubblicato un video in cui è possibile vedere l'impatto di questi effetti.

Nvidia ha pubblicato anche una "Performance Guide" in cui spiega l'impatto delle singole tecnologie sulla qualità grafica e le prestazioni di gioco. A tal proposito vogliamo riportarvi la nostra brevissima esperienza – poche decine di minuti nella serata di ieri – con il gioco, su un sistema con Core i7 Haswell, 4 GB di memoria (erano 8 GB, ma un banco ci ha lasciato prematuramente) e una GTX 770.

assassins creed syndicate

Fermo restando che quanto scriviamo non vuole essere uno sguardo approfondito né al gioco né alle prestazioni, abbiamo fatto una semplice prova per vedere se questi driver "Game Ready" apportassero effettivamente qualcosa dal punto di vista delle prestazioni.

Avviando il gioco in "accesso anticipato" (ancora non l'avevamo finito di scaricare… maledette linee ADSL italiane…) abbiamo provato i primi attimi di gioco con i driver precedenti 358.91, per poi successivamente installare i nuovi 359.00, alla ricerca di qualche differenza.

Con i driver "vecchi", impostando il titolo a risoluzione Full HD e dettagli "Altissimi" – equivale alla modalità Ultra – abbiamo affrontato la prima scena all'interno di una fabbrica con un frame rate medio tra i 23 e i 36 FPS. Un'esperienza non buona, ma chiudendo un occhio, quasi accettabile.

L'obiettivo immediato proposto dal gioco era quello di uscire dalla fabbrica, ma bisognava sabotare l'impianto affinché qualcuno entrasse dall'esterno, aprendo la porta principale. Ebbene, fatto quanto necessario – che è più di una sorta di tutorial su come spostarsi – siamo usciti all'esterno e…boom! Il frame rate è precipitato a livelli di 2-3 fps. Insomma, scattava in modo assurdo.

Allora siamo passati ai dettagli Alti – c'è anche l'opzione Molto Alti, ma non ci siamo soffermati – e durante il gameplay abbiamo registrato una media di circa 56 fps, con punte minime di 30/40 fps e massime di circa 90 fps. Così abbiamo installato i nuovi driver e riscontrato che a dettagli Altissimi, nelle sezioni all'aperto, la situazione cambiava decisamente: il frame rate medio saliva a 23 fps. Non possiamo certo parlare di giocabilità, ma è senz'altro un passo avanti deciso.

Purtroppo il nostro breve approccio con Assassin's Creed Syndicate si è interrotto qui, con la convinzione che probabilmente dovremo impostare i dettagli Alti per avere un frame rate solido in tutte le condizioni, magari con qualche modifica alle singole voci. A ogni modo consigliamo di scaricare i nuovi driver se vi apprestate a giocare al titolo di Ubisoft. Tra l'altro il nuovo pacchetto integra ottimizzazioni anche per Overwatch, il nuovo gioco di Blizzard atteso a un primo "beta stress test" questo weekend.

GameWorks VR e DesignWorks VR 1.0

Insieme ai driver la casa di Santa Clara ha distribuito anche la versione 1.0 di due kit di sviluppo software (SDK) per la realtà virtuale: GameWorks VR e DesignWorks VR. Entrambi gli SDK (compatibili anche con Windows 10) mettono a disposizione un set completo di API e librerie agli sviluppatori di software e visori, offrendo tecnologie come Multi-Res Shading e VR SLI, soluzioni di cui ci siamo occupati in passato.

A differenza di GameWorks VR, DesignWorks VR è indirizzato a sviluppatori di applicazioni professionali di VR, in settori quali il manifatturiero e quello dell'entertainment, il mercato dei prodotti petroliferi e gas, nonché il medical imaging. Gli sviluppatori VR possono scaricare GameWorks VR SDK da questo indirizzo e DesignWorks VR da quest'altro.

Asus GTX 970 Turbo OC Asus GTX 970 Turbo OC
Zotac GTX 980 AMP! Edition Zotac GTX 980 AMP! Edition
Palit GTX 980 Ti JetStream Palit GTX 980 Ti JetStream